Pubblicità

Persiano, fascino e dolcezza

di Giulia Settimo

Il Persiano è il classico gatto da salotto, sontuosamente bello e molto tranquillo. La sua espressione teneramente infantile, insieme al carattere particolarmente dolce e affettuoso, fanno di lui uno tra i più conosciuti e amati felini domestici. Da piccolo è un tenerissimo batuffolo di pelo poi, una volta adulto, diventa un maestoso micione, dall’aspetto regale

Con quel look inconfondibile, il mantello da piumino vaporoso, la coda a pennacchio, viene considerato dagli appassionati della razza il micio più affascinante del mondo. L’eleganza naturale della sua andatura, al tempo stesso fiera e flemmatica, le movenze lente e aggraziate, il magnifico mantello (che può raggiungere una lunghezza di 12 centimetri, e addirittura 15 sul collo, dove forma una ricca gorgiera), lo sguardo intenso e sognante dei grandi occhi rotondi hanno indotto il poeta francese Jean Cocteau a definirlo il “re dei gatti”. E lui sembra essere perfettamente consapevole del suo rango: si muove con passo felpato ed estrema grazia, quasi pavoneggiandosi.

Pur essendo piuttosto discreto e riservato, adora farsi ammirare, ricevere attenzioni, lasciarsi accarezzare e coccolare. Ottenuto da un lungo e accurato processo di selezione, questo placido micione ha caratteristiche morfologiche molto diverse da quelle tipiche del piccolo e agile felino cacciatore. La corporatura cobby (cioè compatta e raccolta), le zampe corte, le orecchie piccole, il naso minuscolo, il pelo lungo e fluente non sono certo l’ideale per arrampicarsi sugli alberi, saltare, lanciarsi all’inseguimento di possibili prede, cogliendo ogni minimo indizio (odori e rumori) della loro presenza…

La scheda

Si muove con estrema grazia, quasi pavoneggiandosi, ama farsi ammirare, ricevere attenzioni, lasciarsi accarezzare e coccolare
RAZZA Persiano
ORIGINE Gran Bretagna, XIX secolo
ASCENDENZA Gatti mediorientali a pelo lungo
PESO 3,5-6 kg la femmina, 4,5-7 kg il maschio
IBRIDAZIONI Nessuna
TEMPERAMENTO Calmo, gentile e affettuoso, attento osservatore

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di maggio 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Quattro Zampe su Instagram