A tu per tu con il Pastore Belga

di Redazione Quattro Zampe

Il Pastore Belga, splendido e maestoso, intelligente, fedele e con un carattere molto speciale, è uno dei protagonisti del nostro numero di giugno. Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con qualcuno che lo alleva, Cinzia Bisio, e abbiamo approfondito la conoscenza.

Pubblicità

L’allevatore racconta

BelgaCinzia Bisio è la fondatrice dell’allevamento di Casa Bellegarde , fondato nel 1984, con affisso dal 1999. Alleva tre varietà di Pastore Belga: il Malinois, il Groenendael e il Tervueren.

Quando nasce l’interesse per il Belga?

Circa trent’anni fa, quando un amico mi chiese se volevo un cucciolo di Pastore Belga. Fra tutti scelsi Drake, fu il primo ad addentare le stringhe delle mie scarpe, mai fatta una scelta più giusta di quella!

Drake è stato con me per undici anni bellissimi, nei quali abbiamo condiviso ogni momento possibile: dalle vacanze in Europa, alle uscite con gli amici la sera, ma anche la sua dolce compagnia durante la preparazione degli esami universitari. Era un cane di classe e qualità, dal carattere fiero e volitivo.

Qual è il profilo del proprietario più idoneo al Pastore Belga?

Il Pastore Belga, come tutti i cani, ha bisogno di qualcuno che abbia del tempo da dedicargli. Deve vivere un rapporto diretto con il padrone, non è un cane che si può lasciare in giardino abbandonato al suo destino senza alcuna interazione con l’essere umano. Anzi, il giardino non è un elemento indispensabile. Ciò che è essenziale per lui è la presenza del padrone, poi ovviamente sarà un dovere del proprietario proporgli svaghi, giochi, passeggiate. Il padrone deve, inoltre, essere sempre coerente con il cane, le regole impartite devono rimanere tali per sempre e per tutta la famiglia. È un cane estremamente intelligente, più i cani sono intelligenti più si deve fare attenzione alla metodologia.

Qual è la varietà più richiesta?

Fino a dieci anni fa la varietà più richiesta era sicuramente il Groenendael. Ultimamente, invece, il Malinois è diventato il più conosciuto, soprattutto nell’ultimo

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato a questo magnifico bestione un ampio articolo pubblicato sul numero di giugno del nostro giornale. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento.

a cura di Giada Rigolli

foto di repertorio, Shutterstock.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €