Adottare un cane: non basta avere il giardino

di Redazione Quattro Zampe

Adottare un cane

Cosa ti serve per adottare un cane? Ebbene non è tanto una questione di spazio, quanto magari di tempo e attenzione. Vediamo di capire come mai,

I cani sono animali attivi, sociali, intelligenti che hanno bisogno di una corretta stimolazione non solo fisica, ma anche e soprattutto di tipo mentale. I cani desiderano collaborare con i loro partner umani, giocare, esplorare posti nuovi, condividere attività con il resto della famiglia. Molte persone pensano che per adottare un cane sia necessario avere tanto spazio a disposizione o necessariamente possedere un giardino.

Felice anche in appartamento

adottare un caneUn cane può essere felice in un monolocale, se il suo amico umano avrà sufficiente tempo da trascorrere insieme a lui per divertirsi insieme. La noia predispone allo sviluppo di problemi comportamentali, alcuni cani diventano distruttivi o eccessivamente vocali proprio nel tentativo di ricevere attenzioni o trovare forme alternative per scaricare energie.

L’importanza delle puppy class

E, infine, il punto chiave: la socializzazione. Durante le fasi sensibili dello sviluppo i cuccioli imparano a familiarizzare con il mondo esterno e a considerare gli stimoli che incontrano come “normali”. Una corretta socializzazione permette al cucciolo di avere un bagaglio di esperienze tale da poter, da adulto, ignorare e non rispondere agli stimoli che ha imparato a ritenere non minacciosi.

Incrementare le possibilità che un cane ha di imparare a interagire in modo corretto con i membri della sua stessa specie e di altre con le quali convive e permettere ai soggetti giovani di fare esperienze, in modo graduale e mai traumatico, aiuterà a prevenire lo sviluppo di problemi comportamentali correlati a paura o aggressività.

adottare un caneLe puppy class (scuola per cuccioli) sono considerate un aiuto nella corretta socializzazione dei cuccioli risultando uno dei fattori che, in alcuni studi scientifici sull’argomento, sono risultati importanti per prevenire la comparsa di problemi comportamentali nei cani adulti. Queste classi, se ben strutturate, permettono di facilitare il processo di socializzazione e di acquisizione di nuove competenze da parte del cucciolo aiutandolo a divenire un perfetto cittadino.

I proprietari imparano a comunicare bene con i cuccioli e a leggere correttamente i segnali che vengono loro inviati, ricevendo, inoltre, informazioni importanti circa il comportamento e i bisogni del cane e circa le regole principali di una buona educazione.

Entro le sedici settimane

Le puppy class devono essere svolte durante il periodo di socializzazione (entro la 14/16 settimana di vita). In questa fase è fondamentale che il cucciolo faccia esperienze in modo graduale e positivo.

Adottare-un-caneÈ necessario affidarsi a professionisti esperti e consapevoli, in quanto se una puppy class non è correttamente condotta può diventare un evento estremamente stressante per i cuccioli coinvolti e, potenzialmente, risultare in problemi comportamentali durante lo sviluppo del cucciolo. Una corretta socializzazione non garantisce un “cane perfetto”, ma una errata (limitata o eccessiva) esposizione dei cuccioli nelle fasi sensibili dello sviluppo è facile possa lasciare un segno indelebile sul carattere del cane.

Condividere per essere felici

Anche il periodo giovanile (fino alla maturità sociale) rappresenta una fase di crescita importante in cui è necessario continuare ad esporre il cane, ormai adolescente, a tutti gli stimoli che si presume incontrerà da adulto. Se il cane è già stato correttamente esposto agli stimoli nel periodo di socializzazione è facile che, nella fase giovanile, non risponda più con generale preoccupazione a tutto ciò che è nuovo e che abbia ormai imparato a distinguere ciò che è o non è pericoloso.

Il soggetto giovane, ma non più cucciolo, sarà meno a rischio di stressarsi in situazioni nuove e le esperienze in questa fase continueranno ad avere un effetto a lungo termine.

L’esposizione del cane agli stimoli sociali e ambientali deve continuare per tutta la vita che trascorreremo insieme al nostro amico. La “condivisione” è la chiave di una relazione felice.

 

 

 

 

 

di Ludovica Pierantoni

Medico veterinario, dipl. Ecawbm, specialista in Etologia applicata e benesser e degli animali, master in medicina comportamentale, r esp. Can SSDRL Napoli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

FOTO da Shutterstock.com

 

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Filaria e leishmania addio!

Da anni filariosi cardiopolmonare e leishmaniosi sono...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram