La salute articolare dei cani sportivi

di Redazione Quattro Zampe

Adrian Stoica, campione del mondo di Disc Dog, spiega come proteggere, rinforzare e mantenere in salute le articolazioni dei cani dediti a intensa attività sportiva.  

Uno dei nomi più noti a livello internazionale nel mondo della cinofilia sportiva è di sicuro Adrian Stoica: Dog Trainer professionista e istruttore di Disc Dog che, assieme a Rory (Border Collie Smooth) e alla new entry Icaro (Parson Russell Terrier), negli ultimi 5 anni ha vinto 3 titoli mondiali e 24 Coppe di Campione Europeo nelle varie federazioni internazionali. Gli abbiamo chiesto il segreto delle live performance acrobatiche dei suoi straordinari atleti a quattro zampe (Tinkerbell, Peppy Miller, Hurricane, Icaro e Inu), con i quali sta scrivendo pagine entusiasmanti di questo sport grazie a tante manifestazioni, anche esclusivamente benefiche e di solidarietà con il mondo animale.

Sono tante le strategie per garantire il benessere del cane a lungo termine – foto: Peter Voort

Adrian, quali sono gli ingredienti fondamentali per un cane che pratica Disc Dog?

Il primo ingrediente è il rapporto speciale con il proprio cane fatto di amore, divertimento, sintonia, rispetto e dedizione reciproca. Tanto basta a trasformare il quotidiano giocare insieme, sia nelle sessioni di allenamento, sapientemente pianificate in base alle necessità proprie e del proprio cane, sia nell’eccitante esibirsi in gara, in un’occasione di divertimento che gratifica entrambi. Ovvio che bisogna anche prendersi cura a 360°della salute del cane, dall’alimentazione, all’attenzione a riscaldamento e defaticamento, alla costruzione e tutela dell’apparato muscolare (con esercizi specifici di preparazione), fino alle fondamentali articolazioni, perché restino nel tempo sane e potenti. 
Per i cani sportivi vivere bene è, infatti, sinonimo di agilità e libertà di movimento. E il movimento dipende necessariamente dalla salute e dal benessere delle articolazioni: complessi, quanto preziosi organi da salvaguardare in tutte le componenti, e da sostenere con attenzioni e cure di qualità, proprio per metterli nelle condizioni di reggere sforzi articolari prolungati e impegnativi e mantenere buoni livelli di performance fisica. 

L’amore per il proprio animale è ciò che non deve mancare mai – foto: Manuela Grathwihl

Come garantire la salute articolare degli atleti a quattro zampe? 

Scegliamo un’alimentazione adeguata per quantità e qualità. E rispettiamo i periodici controlli veterinari, importanti per verificare innanzitutto l’idoneità allo sport del cane, ma anche per scoprire traumi muscolo-scheletrici, usure eccessive o problemi ortopedici (es. displasie) che, continuando i programmi di allenamento intensivo, possono peggiorare e portare a una dolorosa e invalidante artrosi in soggetti ancora nel pieno della loro vitalità e forma fisica. Come istruttore raccomando di fare piani di allenamento strettamente personalizzati a ciascun soggetto, e di non stressare mai il cane e il suo delicato sistema “articolazione” in fase di preparazione atletica. Bisogna sempre calibrare il lavoro fisico che si fa con lui, adeguarne l’intensità in base alla sua risposta e garantirgli i giusti tempi di recupero. Solo quando si lavora contenti e non stressati arrivano i grandi risultati! 

Qualche altra strategia utile a proteggere e rinforzare le articolazioni del cane?

Anche per i nostri cani abbiamo oggi a disposizione strategie nutrizionali specificatamente dedicate alla tutela delle articolazioni sotto sforzo. Sostanze che, oltre a rinforzare il metabolismo cartilagineo specie nei cani sottoposti a intenso carico articolare, aumentano la stabilità delle articolazioni sovraccaricate, migliorando la riserva energetica e la performance dei sistemi di contenimento (muscoli). Particolarmente innovativa è l’associazione di nucleotidi e Sod (superossido dismutasi), frutto delle più avanzate ricerche scientifiche nel settore dell’ortopedia veterinaria preventiva e della medicina sportiva del cane. I nucleotidi sono composti a effetto ergogenico: migliorano, cioè, la potenza e la resistenza muscolare e, così facendo, sostengono il maggior impegno dell’apparato muscolare e la necessità di maggior stabilità delle articolazioni costantemente sollecitate dal sovraccarico meccanico. La Sod è la principale difesa antiossidante dei tessuti. La sua supplementazione è fondamentale per contrastare il disequilibrio ossidativo che accompagna l’intenso esercizio fisico e rispondere alle aumentate richieste antiossidanti dei cani sportivi. 

Visita la pagina Facebook di Adrian Stoica

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...