Pubblicità

Nuova vita per una beagle: Libera, tra affetto e serenità

di Maria Paola Gianni

Libera è una cagnetta molto fortunata, perché, come dice sempre la sua “mamma adottiva”, la senatrice Monica Cirinnà, nel suo nome c’è il suo karma. È davvero molto libera, ormai ha tre anni e si è totalmente integrata nella sua famiglia di “fratelli cani”. “Lei sta a Capalbio per scelta, nel senso che io ed Esterino siamo molto democratici”, sorride la Cirinnà, “la mattina del lunedì, quando torniamo a Roma per restarci fino a giovedì, apriamo lo sportello del nostro Suv invitando i nostri cani a venire con noi, ma nessuno sale mai. Devo proprio dire la verità: i miei cani amano la campagna di Capalbio”.

Amica dei gatti e di Orso

3E non è certo difficile capirlo. Anche se i loro genitori adottivi sono in pratica dei pendolari, a Capalbio, Libera e i suoi “fratelloni” escono in giardino tutte le volte che vogliono e hanno la tata a loro completa disposizione, che riassetta la casa, dove dormono. Ma chi sono i tre “giganti” a quattro zampe, “fratelli” protettivi di Libera? Arno e Luna, i due Maremmani anziani, un po’ i capostipiti della famiglia, e Orso, più giovane, di due anni d’età e una brutta storia alle spalle. Poi ci sono quattro fantastici gatti, tutti salvati: Mizzi, Red, Tigri e Rosi. È una grande famiglia perfettamente integrata, Libera è molto amica dei gatti e soprattutto di Orso, che a volte lei sembra addirittura voler proteggere.

In casa dormon tutti

2“Tutti i cani dormono rigorosamente in casa”, precisa la Cirinnà, “anzi, sconsiglio a chiunque abbia il giardino di lasciarli dormire chiusi fuori. Dentro tutti hanno il loro schieramento notturno strategico, nel senso che ognuno ha scelto il proprio posto. Luna, ormai anziana, non ce la fa a salire le scale fino alla mia camera da letto, che è al piano superiore, per cui dorme in cucina in una grande cuccia. Arno dorme sopra con noi, Orso ha scelto uno dei divani del soggiorno, mentre Libera si accoccola su un cuscinone accanto al mio scendiletto, così che io possa accarezzarla”. E ancora: “Nessuno dei miei cani sale sul letto, sono fermamente contraria. C’è un motivo di natura educativa, etologica e psicologica: la parificazione totale tra il cane e il suo familiare umano è un grave errore che si compie per il troppo amore, ma poi si paga. Se il cane si sente di pari livello, un domani potrebbe disobbedire e addirittura mordere il suo compagno umano. Deve essere amato, protetto e integrato, ma deve sapere che l’uomo è l’alfa e lui l’omega”.

Un’altra Green Hill è impossibile

1Va ricordato che nel marzo 2014 il Governo ha approvato la nuova legge sulla vivisezione, recependo la direttiva europea. Un iter legislativo seguito anche da Monica Cirinnà, dopo un lungo lavoro portato avanti in aula e votato da tanti senatori. Finalmente non sarà più possibile aprire in Italia allevamenti di cani e gatti a scopo sperimentale, come quello di Green Hill. “Mai più in Italia fabbriche di cuccioli da macellare a piacimento, spacciando l’atrocità per scienza”, tuona la Cirinnà, “e sto seguendo molte altre tematiche sul mondo degli animali, come gli emendamenti del collegato ambientale sulla difesa della fauna selvatica autoctona, compresa la limitazione della caccia, e l’orrore dei richiami vivi, contro il quale ho molto lavorato”.

“Atto di coraggio delle associazioni”

Infine la senatrice conclude: “Quando vedo Libera il giovedì sera a casa, a Capalbio, so che la sua vita è dipesa da un grande atto di coraggio portato avanti da tutti noi, insieme alle associazioni. Il salvataggio di Libera e dei suoi fratelli è anche stato un modo per dire a gran voce che certe barbarie come l’orrore della sperimentazione animale si possono sconfiggere”.

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato a Libera e alla sua nuova vita dopo Green Hill un ampio articolo pubblicato sul numero di luglio del nostro giornale. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento.

 

di Maria Paola Gianni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €

Partner

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram