È in edicola il numero di settembre 2019 di Quattro Zampe

di Redazione Quattro Zampe

Le 16 razze italiane di cani

Il cane a fianco dell’uomo fin dalla notte dei tempi. Compagno insostituibile nella caccia, nella pastorizia, nella guardianìa e nella compagnia alle signore di un tempo. Sono ben sedici le razze italiane del miglior amico dell’uomo raccontate su questo numero, riconosciute, apprezzate e allevate in tutto il mondo. Un vanto per la nostra nazione, ciascuna con tanto di club che specificatamente si occupa di loro.

Dai cani ai mici. La domanda sorge spontanea: ma perché, a volte, i miei gatti – ne ho tre – sono aggressivi con me e la mia famiglia? E senza motivo… A dire la verità a farlo, sono solo Arcadij, di quattro anni, e Cocò, di due, mentre la dolce Squili, dall’alto dei suoi quindici anni e della sua esperienza di strada, non l’ha mai fatto. Si chiama “aggressione reindirizzata” e si verifica quando i nostri felini hanno paura di qualcosa e sfogano tale sentimento con chi si trova più vicino a loro. È tutto spiegato, con la professionalità di sempre, nella sezione comportamento, ricca di tanti preziosi consigli mirati a migliorare il rapporto uomo-animale, secondo la nostra scelta editoriale. A ogni problema suggeriamo la soluzione ottimale. Come nel caso del cane pauroso che evita il contatto con gli estranei e cerca lo sguardo rassicurante da parte del suo riferimento umano. Sapere con esattezza cosa fare in quei momenti così delicati può fare davvero la differenza. E noi lo spieghiamo con i massimi esperti nel settore. Tanti gli approfondimenti su questo numero, nel quale si spiega, ad esempio, come far passeggiare al meglio il nostro beniamino: innanzitutto, è sbagliato pensare che il giardino di casa sia sufficiente per farlo stare fuori, perché il cane ha bisogno di esplorare, di fare sempre percorsi diversi per ampliare le sue conoscenze, e la cosa vale sia per i piccoli che per i grandi.

Tutta da leggere, poi, è l’inchiesta basata sull’uomo contro tutti – o quasi – gli animali, capace di calpestare e distruggere qualsiasi essere vivente si riveli a lui “scomodo” e, quindi, in contrasto con l’antropocentrismo, dogma intoccabile. Talmente indiscutibile che migliaia di animali sono ridotti all’estinzione, come il leone, re della foresta, rimasto su questa Terra in poche migliaia di esemplari. L’auspicio è che Il Re Leone della Walt Disney, in questi giorni al cinema, risvegli nell’opinione pubblica una maggiore sensibilità, facendola aderire a quante più campagne possibili – social e non – a tutela di questo magnifico felino. Sono tutte elencate nel nostro ampio servizio. Buone adesioni!

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €