Pubblicità

I gatti bevono poco

di Redazione Quattro Zampe

In generale i gatti tendono a bere pochissima acqua, comportamento probabilmente ereditato dai loro antenati che vivevano nei deserti. Ecco perché tuttora il loro organismo produce urina molto concentrata, per espellere e disperdere meno acqua possibile. Questa caratteristica fisiologica, associata a diversi fattori, come sovrappeso, stress o altre variabili, può portare a seri problemi ai reni e alle vie urinarie. Rispetto ai cani, i gatti hanno infatti il 700% di possibilità in più di soffrire di patologie al tratto urinario.

Non bisogna mai sottovalutare queste problematiche, soprattutto nei gatti maschi, poiché la loro uretra stretta può spostarsi facilmente, provocando dolore e perfino mettere a repentaglio la loro vita!

Malattie feline legate al tratto urinario

Le malattie feline del tratto urinario vengono raggruppate sotto l’acronimo FLUTD (Feline Lower Urinary Tract Disease = patologia delle basse vie urinarie del gatto). Una FLUTD considerata “leggera”, che si presenta inizialmente senza formazione di cristalli o uroliti, va tenuta comunque sotto controllo. Le infiammazioni possono dare vita molto facilmente a calcoli delle vie urinarie.

Cosa puoi fare quotidianamente per prevenire questi disturbi?

  • Scegli, innanzitutto, alimenti di qualità ricchi di minerali, proteine pregiate e un apporto non eccessivo di vitamina D, che favorisce un livello di calcio eccessivo nel sangue e, di conseguenza, la formazione di calcoli di ossalato di calcio.
  • Cerca, inoltre, di mixare sempre in modo equilibrato alimenti umidi (come ad esempio GimCat Shiny Cat Superfood) con il cibo secco.
  • Invoglia il tuo gatto a bere acqua: hai mai provato, per esempio, a lasciarlo bere direttamente dal rubinetto? Moltissime razze lo preferiscono.
  • Scegli il latte liquido (come il Latte GimCat): ne saranno ghiotti e aumenterai così il loro apporto di acqua.
  • Fai attenzione al fattore stress, non è sempre facile riconoscerne i sintomi, ma può determinare tantissimo lo stato fisico del gatto.

Tutto questo però potrebbe non bastare. Da oggi fortunatamente c’è una nuova pasta, di cui è scientificamente provata l’azione di contrasto delle affezioni delle vie urinarie: GimCat Urinary Paste.

GimCat Urinary Paste è ricca di elementi che agiscono sui quei componenti dell’alimentazione già attivi nell’intestino, che provocano la formazione di uroliti di struvite e dell’ossalato di calcio. La GimCat Urinary Paste è quindi in grado di inibire la formazione di altri uroliti. L’Urinary Paste è l´unica pasta in grado di contrastare entrambi i tipi di uroliti curando le vie urinarie dall’interno. Non ha zuccheri aggiunti, coloranti o conservanti e lattosio. Ed è raccomandata anche dai veterinari!

www.gimcat.info

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Quattro Zampe su Instagram