Pubblicità

Belle & Sebastien dal 22 febbraio al cinema

di Maria Paola Gianni

“Belle & Sebastien” ci riprovano ancora e tornano sul grande schermo con una nuova e indimenticabile avventura, sempre ispirata al celebre romanzo di Cécile Aubry.

Il quattro zampe Fripon nella vita reale, Belle nel film, è uno splendido Cane da Montagna dei Pirenei, più in forma che mai. E farà innamorare grandi e piccini, ancora una volta, come prima, più di prima.

Sebastien è cresciuto, ha 12 anni ed è rimasto sempre con la sua Belle, entrambi inseparabili. Anzi, la famiglia si è allargata con l’arrivo di tre splendidi cuccioli di cui Sebastien si prende cura con tanta buona volontà. Una sera a casa del nonno ascolta una conversazione tra Pierre, suo padre, ed Angelina, da poco sposi, scoprendo le loro intenzioni di trasferirsi presto in Canada. Sebastien è amareggiato, non vuole lasciare il nonno che invece lo sprona a scoprire il mondo. La situazione si complica con l’arrivo di un presunto proprietario di Belle (interpretato dal regista) che vuole portargliela via, ma Sebastien è testardo e farà di tutto per non separarsi dalla sua migliore amica a quattro zampe.

Il cattivo è il regista

Tra i suggestivi, ma pericolosi paesaggi innevati delle Alpi francesi, i due inseparabili amici dovranno fuggire da chi vuole dividerli, un cattivo d’eccezione che ha il volto di Clovis Cornillac (Asterix alle Olimpiadi) qui nella doppia veste di interprete e regista del film. Oltre al piccolo Félix Bossuet, che si riconferma nel ruolo di Sebastien, nel cast ritornano anche Tchéky Kario nel ruolo del nonno e Thierry Neuvic in quello del papà del giovane protagonista. Il film arriverà nelle sale italiane il 22 febbraio, distribuito da Notorious Pictures.

Il cast del film

  • Sébastien: Félix Bossuet
  • César: Tchéky Karyo
  • Joseph: Clovis Cornillac
  • Angélina: Margaux Châtelier
  • Pierre: Thierry Neuvic
  • Urbain: André Penvern
  • Madeleine: Anne Benoît
  • Lisa: Lilou Fogli
  • Marie: Naëlle Thomas
  • Hector: Octave Bossuet
  • Maître d’Ecole: Olivier Bouana

Il cane da montagna dei Pirenei

Conosciuto anche con il nome tradizionale di Patou, è una razza canina di origine francese riconosciuta dalla Fci. Non va confuso col Pastore dei Pirenei, suo “collega” di lavoro, incaricato di condurre il gregge (pastore-conduttore), mentre il compito del Cane da Montagna dei Pirenei è quello di difenderlo. In famiglia è molto dolce e legato al padrone: nei suoi confronti può diventare geloso, ma si affeziona agli altri membri del suo branco umano.

di Maria Paola Gianni

©Riproduzione riservata

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Hotel Marina

L’Hotel Marina è il primo hotel certificato FCC Welcom...

Quattro Zampe su Instagram