Pubblicità

Belle & Sebastien dal 22 febbraio al cinema

di Maria Paola Gianni

“Belle & Sebastien” ci riprovano ancora e tornano sul grande schermo con una nuova e indimenticabile avventura, sempre ispirata al celebre romanzo di Cécile Aubry.

Pubblicità

Il quattro zampe Fripon nella vita reale, Belle nel film, è uno splendido Cane da Montagna dei Pirenei, più in forma che mai. E farà innamorare grandi e piccini, ancora una volta, come prima, più di prima.

Sebastien è cresciuto, ha 12 anni ed è rimasto sempre con la sua Belle, entrambi inseparabili. Anzi, la famiglia si è allargata con l’arrivo di tre splendidi cuccioli di cui Sebastien si prende cura con tanta buona volontà. Una sera a casa del nonno ascolta una conversazione tra Pierre, suo padre, ed Angelina, da poco sposi, scoprendo le loro intenzioni di trasferirsi presto in Canada. Sebastien è amareggiato, non vuole lasciare il nonno che invece lo sprona a scoprire il mondo. La situazione si complica con l’arrivo di un presunto proprietario di Belle (interpretato dal regista) che vuole portargliela via, ma Sebastien è testardo e farà di tutto per non separarsi dalla sua migliore amica a quattro zampe.

Il cattivo è il regista

Tra i suggestivi, ma pericolosi paesaggi innevati delle Alpi francesi, i due inseparabili amici dovranno fuggire da chi vuole dividerli, un cattivo d’eccezione che ha il volto di Clovis Cornillac (Asterix alle Olimpiadi) qui nella doppia veste di interprete e regista del film. Oltre al piccolo Félix Bossuet, che si riconferma nel ruolo di Sebastien, nel cast ritornano anche Tchéky Kario nel ruolo del nonno e Thierry Neuvic in quello del papà del giovane protagonista. Il film arriverà nelle sale italiane il 22 febbraio, distribuito da Notorious Pictures.

Il cast del film

  • Sébastien: Félix Bossuet
  • César: Tchéky Karyo
  • Joseph: Clovis Cornillac
  • Angélina: Margaux Châtelier
  • Pierre: Thierry Neuvic
  • Urbain: André Penvern
  • Madeleine: Anne Benoît
  • Lisa: Lilou Fogli
  • Marie: Naëlle Thomas
  • Hector: Octave Bossuet
  • Maître d’Ecole: Olivier Bouana

Il cane da montagna dei Pirenei

Conosciuto anche con il nome tradizionale di Patou, è una razza canina di origine francese riconosciuta dalla Fci. Non va confuso col Pastore dei Pirenei, suo “collega” di lavoro, incaricato di condurre il gregge (pastore-conduttore), mentre il compito del Cane da Montagna dei Pirenei è quello di difenderlo. In famiglia è molto dolce e legato al padrone: nei suoi confronti può diventare geloso, ma si affeziona agli altri membri del suo branco umano.

di Maria Paola Gianni

©Riproduzione riservata

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €