Pubblicità

Educazione o addestramento?

di Valentina Maggio

Silhouette of a female as training her dog - website banner

Sono due cose diverse svolte dalle figure professionali dell’educatore e dell’addestratore: il primo è un “genitore”, l’altro un “coach”. Ecco quando farle praticare, come e con quali cani. Entrambe sono eccellenti per trarre il meglio dal rapporto a sei zampe

Molto spesso capita di sentire chiamare l’educatore cinofiloaddestratore” e, altrettanto spesso, di sentir dire che bisogna addestrare il cane, invece di educarlo. Questo, però, troppe volte causa confusione, perché il proprietario neofita del cane non conosce le competenze delle figure cinofile che normalmente operano sul mercato ed è, quindi, importante sottolineare e capire che educazione e addestramento sono due cose completamente diverse. A loro volta, l’educatore e l’addestratore svolgono attività diverse. Come molti pensano, educare e addestrare non significa solo avere dei cani “robottini radiocomandati”, ma vuol dire interagire con quattro zampe che riescono a vivere al meglio la quotidianità con la propria famiglia e con l’ambiente che li circonda, a livello sia affettivo che sociale.

Pubblicità

Cosa significa educare e addestrare?

Educare” deriva dal verbo latino “educere” che significa “tirare fuori” e, in ambito cinofilo, consiste nel fornire al cane gli strumenti adatti per permettergli di relazionarsi al meglio con i partner sociali e di adattarsi all’ambiente in cui si trova a vivere…

Articolo pubblicato su Quattro Zampe luglio 2020

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Parassiti intestinali, il rischio è quotidiano. Ecco come proteggerli

Ogni giorno senza saperlo rischiamo che il nostro cane...

Quattro Zampe su Instagram