Pubblicità

La mamma cinofila

di Federica Sgarbossa

Federica Sgarbossa, educatrice cinofila

Nasce una nuova cinofilia per bambini e cani indoor. Ecco come gestirli al meglio grazie a un’esperta di cani e madre di due bimbi

Da quando sono diventata mamma tutto è cambiato, ho cominciato a vedere la cinofilia da nuovi punti di vista: del cane, del bambino e anche della mamma. Ho capito subito che dovevo occuparmi di tutti e tre gli aspetti. Coinvolgere le mamme in prima persona è fondamentale, perché sono loro a gestire, proteggere e supervisionare il gioco e l’attività bambino-cane.

Tra i bambini e i cani si può innescare una complicità e una sinergia assolutamente commoventi

Cane, bambino e mamma: tre punti di vista

Al contrario di altri educatori che si concentrano o sul cane o sul bambino, la mia è una visione globale affinché la mamma capisca ciò che insegno ai bambini e al cane in modo che lei possa riproporre l’attività in casa anche senza la mia presenza. In pratica coinvolgo la mamma senza togliere spazio al binomio bambino-cane, inizialmente lei è uno spettatore della partita, ma poi diventa l’arbitro

Articolo pubblicato su Quattro Zampe maggio 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

Pagina Instagram
Pagina Facebook

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Quattro Zampe su Instagram