Pubblicità

Wag Brigade: i cani contro l’ansia da volo

di Maria Paola Gianni

I cani-dottori dell'aeroporto americano di San Francisco,

All’aeroporto di San Francisco, in California, c’è la Wag Brigade, ossia la ‘Brigata Scodinzolante’ per distendere i nervi dei passeggeri in attesa di imbarcarsi in aereo

Pubblicità

L’aeroporto americano di San Francisco ha introdotto una curiosa iniziativa per fronteggiare l’ansia del volo. Si chiama Wag Brigade (letteralmente la Brigata Scodinzolante), è un team davvero speciale composto esclusivamente da cani, che costituisce un nuovo ramo della Animal Assisted Therapy Program della Spca di San Francisco.

Insomma, da tempo il cane non è più solo il migliore amico dell’uomo. E, nel caso specifico, al San Francisco International Airport è anche un valido rimedio per diminuire lo stress in aeroporto. Nello scalo di San Francisco, durante il periodo natalizio, sono stati ingaggiati i cani della Wag Brigade per distendere i nervi dei passeggeri costretti a interminabili file ai check-in o a lunghe attese prima di imbarcarsi. Diverse le reazioni della gente alla vista dei cani scodinzolanti, chi all’inizio un po’ sorpreso, chi incredulo, chi divertito. Comunque un successo senza precedenti.

Wag Brigade: “accarezzami”

Come riconoscerli? Basta vedere come sono “vestiti”. I nostri amici a quattro zampe, infatti, indossano un gilet grigio con su scritto: “accarezzami”, con accanto una targa per far capire che fanno parte della Wag Brigade. Ma chi forma l’allegra brigata? C’è Toby, un Goldendoodle – metà Barboncino e metà Golden Retriever – di tre anni; Jenna, un piccolo fagottino bianco col pelo tutto arricciato, oppure Donner, un Labrador nero molto affettuoso. In tutto sono otto cani-dottori che si aggirano in aeroporto. E basta interagire anche pochi minuti con uno di loro, per trarre i benefici effetti, rilassarsi prima del volo e viaggiare più sereni. “Andare all’aeroporto è come trascorrere un giorno alla spa. Riceve tutte le attenzioni. Tutti lo accarezzano, è l’ideale per lui”, commenta divertito e soddisfatto il proprietario di Toby, Shari Marks. “I passeggeri la coccolano e Jenna li fa sorridere”, aggiunge il suo papà adottivo, sempre pronto a portarla “a lavoro”.

[wzslider autoplay=”true” height=”600″]

Dog therapy

Gli otto quattro zampe hanno cappottini e taglie diverse, ma uno stesso obiettivo: diminuire lo stress dei viaggiatori. “Non c’è nulla di meglio per far passare lo stress di una carezza a un bel cane”, spiega Doug Yakel, portavoce dell’aeroporto americano, ricordando che i passeggeri sono caldamente invitati ad avvicinarsi agli animali e ad accarezzarli.

Insieme ai loro accampagnatori-genitori adottivi, i quattro zampe passano attraverso la folla almeno una volta al giorno e hanno dimostrato un successo strepitoso. Un’attrazione anche solo per chi li ha incontrati per un attimo. E poi si sa, un cane quando è al centro dell’attenzione è felice. Si tratta, poi, di tutti animali che hanno già una vasta esperienza come cani da pet therapy, hanno visitato ospedali, case per anziani o di riposo, nonché scuole.

Un modello che fa scuola

Anche negli aeroporti di Los Angeles, Miami e Fort Lauderdale ci sono iniziative simili. Nel primo caso si tratta del programma Pup-Pets Unstressing Passengers e conta addirittura su diciannove cani. Tiffany e Mikey sono invece alcuni dei sei cani “impiegati” a Fort Lauderdale, mentre Casey, un Golden Retriever di cinque anni, lavora a Miami dal febbraio del 2012. Tutti cani “impegnati”.

Servizi ai passeggeri, travel well e yoga

San Francisco International Airport (Sfo) è impegnato a creare un’esperienza di viaggio eccezionale per i viaggiatori. Usando lo slogan Travel Well, Sfo continua a offrire una varietà di servizi, come connessione internet Wi- Fi gratuita e prese di corrente ovunque, posti a sedere di design, e in primo luogo la stanza per praticare yoga, unico aeroporto al mondo a offrire tale servizio.

Sfo vanta una vasta gamma di vendita al dettaglio e di concessioni, tra cui i marchi di lusso di fascia alta come Gucci, Burberry, e Hermès. La selezione dei ristoranti è ampia, di provenienza locale e con menu preparati con prodotti organici da chef famosi come Cat Cora e Tyler Firenze.

I servizi includono anche centri benessere, agenzie di viaggi e un deposito bagagli a pagamento. Tutte queste opportunità rendono il viaggio aereo attraverso Sfo un’esperienza piacevole durante la quale i passeggeri possono realmente Travel Well (Viaggiare Bene). Un elenco completo di servizi per i passeggeri a Sfo, dal parcheggio delle bicilette alla zona che gli animali domestici possono usare per il loro bisogni, si può trovare accedendo al sito: http://www.flysfo.com/shop-dine-relax/things-to-do

Maria Paola Gianni
Foto San Francisco International Airport

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €

Partner

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram