Bonus e detrazioni fiscali per i proprietari di cani e gatti

di Redazione Quattro Zampe

detrazioni cane e gatto

Lo Stato ha deciso di sovvenzionare con piccole detrazioni i possessori di animali domestici. Non un bonus di 500€ quindi, come si era detto qualche tempo fa sul web, ma agevolazioni sulla dichiarazione dei redditi.

Voci deducibili dal 730

Le voci detraibili riguardano effettivamente l’adozione di animali e le spese veterinarie, tuttavia il bonus non è di carattere nazionale. Solo alcuni comuni, infatti, hanno previsto tali sgravi, specialmente in merito all’adozione da canili e gattili.

Si tratta di un’iniziativa che ha sia uno scopo economico-sociale, riducendo le spese di gestione di queste strutture nonché la presenza di randagi nelle strade, sia l’obbiettivo di sostenere chi non ha le possibilità economiche per il mantenimento e la cura degli amici a quattro zampe.

Costi di gestione

Un cane o un gatto accolto in una struttura costa in media 4 euro al giorno, ossia più o meno 1500 euro all’anno. Più di 250 milioni di euro all’ anno, spesi dalle diverse amministrazioni comunali, non bastano però a debellare il fenomeno del randagismo.

Alcuni dei comuni “illuminati”

  • Trieste
  • Bologna
  • Ragusa
  • Avellino
  • Montecassino
  • Bisceglie
  • Lecce
  • Teramo
  • Terni
  • Pesaro

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Il benessere dei nostri animali parte dalla ciotola

Cibi pensati per soddisfare ogni esigenza, garantire l...

Quattro Zampe su Instagram