Pubblicità

L’estate è finita, ma il pericolo flebotomi e leishmaniosi resta

di Redazione Quattro Zampe

La stagione estiva è archiviata ma, in varie regioni italiane e soprattutto al sud, le temperature sono ancora miti. Per questo motivo non bisogna sottovalutare i flebotomi o pappataci, temibili insetti simili alle zanzare ma più infidi perché più piccoli e silenziosi.

I pappataci sono attivi anche nei mesi autunnali, a causa del clima temperato, e sono i vettori responsabili della leishmaniosi, una malattia che, fino a qualche anno fa, era poco conosciuta e spesso sottovalutata dai proprietari di cani.

Oggi, grazie a un’imponente campagna di sensibilizzazione, è cresciuta la consapevolezza dei pericoli collegati a questa grave patologia, per la quale non esiste una cura.

Ecco perché la prevenzione è l’unica arma a nostra disposizione.

È fondamentale chiedere al veterinario le soluzioni mirate per proteggere il cane nel modo più corretto, impedendo che sia punto dai pappataci e associando un vaccino all’antiparassitario.

Chi ha un cane sa che la leishmaniosi è presente in varie zone italiane, principalmente costiere.
A causa però delle recenti mutazioni climatiche, si è diffusa anche nelle località pianeggianti e collinari, arrivando anche al nord, fino alle aree prealpine.

La t-shirt #noabbandono a QuattroZampeinFiera

Ogni estate si registra un picco di abbandono di cani e gatti specialmente prima delle vacanze.
Secondo i dati LAV del 2017, questo triste fenomeno riguarda ben 80.000 gatti e 50.000 cani, con punte del 25-30% in estate (600 al giorno!).
E’ pur vero però che il numero degli abbandoni segue un andamento costante durante l’anno con altre punte registrate a Natale e nella stagione della caccia.
L’80% di questi cani e gatti è a rischio di maltrattamenti, fame e incidenti stradali. Ma non solo.

Non ricevendo cure, i cani randagi rischiano maggiormente di contrarre la leishmaniosi e di diventare così serbatoi della malattia.

Combattere il fenomeno del randagismo ha un risvolto sanitario importante: più cani sono protetti, minore è il rischio di contagio della leishmaniosi.

Per sensibilizzare le persone nei confronti del fenomeno dell’abbandono, la campagna di MSD Animal Health prosegue tutto l’anno, e la t-shirt #noabbandono è distribuita in tutti gli appuntamenti di QuattroZampeinFiera.

Prossima tappa: 10 e 11 novembre a Padova.

Contenuto sponsorizzato

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Quattro Zampe su Instagram