I primi passi nel mondo dell’Agility

di Redazione Quattro Zampe

L’agility oramai viaggia a senso unico, come un “freccia rossa” verso una popolarità già scritta e verso un collocamento degno di sport con la “S” maiuscola. Come tutte le discipline, vive di regole, di circuiti di gare, di campionati di classifiche e di tanto altro.

Meticci e di razza

Iniziamo con lo spiegare che in agility possono competere cani meticci e cani di razza e conduttori giovanissimi, e meno giovani. Il debutto per un cane in una gara ufficiale è a 18 mesi, ossia quando la sua articolazione e la sua muscolatura si sono delineate e sono pronte, sempre con la necessaria cautela, a essere sottoposte a sollecitazioni dovute ad allenamenti mirati su singoli attrezzi come lo slalom, la palizzata e gli stessi salti ad altezza definita da regolamento, e che richiedono quindi una certa flessibilità articolare e muscolare.

Circuiti e gare

I circuiti italiani che organizzano gare sono diversi, l’Enci è quello storico che consente il passaggio di livello a un cane e la partecipazione a un europeo e a un mondiale Fci (Federazione cinofila internazionale). Poi c’è il circuito Aia/Fisc (Associazione italiana agility e Federazione italiana sport cinofili) che prevede sia gare regionali (che confluiscono in una finalissima e a vari titoli di campioni regionali), sia gare nazionali con passaggio di livello, che hanno come obiettivo la partecipazione ai “Dog Olympic Games” e “Iabc” (Internazionale prova dedicata alle razze). Infine, ci sono i circuiti Csen Fidasc Ster e Gran Prix Toscana che hanno l’obiettivo di raccogliere punti per disputare una finalissima a fine campionato. Come si può notare davvero ce n’è per tutti i gusti. Prendiamo, ad esempio, il circuito Enci: sono le gare più diffuse su tutto il territorio nazionale, rappresentano, al momento, il vero curriculum sportivo del cane. Un binomio, regolarmente iscritto all’ente attraverso un tesseramento e un libretto delle qualifiche (che contiene i risultati del cane) può iniziare a 18 mesi compiuti del quattro zampe nella classe debuttanti e nella categoria di appartenenza (small-medium-large), a seconda dell’altezza al garrese del cane che andrà a saltare altezze definite da regolamento.

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato un’interessante articolo sull’ABC dell’Agility nel numero di maggio del  nostro giornale. Se te lo sei perso o se vuoi rileggerlo in versione digitale e consultare gli altri numeri di Quattro Zampe, puoi scaricare la nostra App. Basta andare a questo collegamento.

a cura di Alfonso Sabbatini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €