Pubblicità

Crea la tua T-shirt #NOabbandono!

di Redazione Quattro Zampe

T-shirt

Basta cliccare QUI.

Da sempre attiva in questa battaglia, per il secondo anno consecutivo MSD Animal Health promuove un messaggio di sensibilizzazione sul fenomeno del randagismo dicendo NO all’abbandono dei cani attraverso la app Crea la tua T-shirt #NOabbandono su Facebook.

Dopo il successo della T-shirt “Chi abbandona i cani ce l’ha piccolo così”, che l’anno scorso ha spopolato in rete e presso migliaia di pet-shop in Italia, quest’anno MSD Animal Health si ripropone con la nuova T-shirt #NOabbandono che potrà essere creata direttamente dal pubblico.

Sulla fanpage di ScaliborMap, gli utenti possono infatti accedere alla app Crea la T-shirt e personalizzare la T-shirt #Noabbandono ScaliborMap 2015 digitando la propria frase nell’apposito spazio.

Una volta creata, la T-shirt non solo potrà essere condivisa ma verrà anche pubblicata, insieme a tutte le altre, nella gallery fotografica della app. Datevi da fare, dunque!

Tutti i fans potranno partecipare, “ammirare le creazioni” e votare la preferita fra le tante caricate, esprimendo la propria preferenza attraverso i Likes. Le t-shirts più apprezzate dagli utenti verranno valutate da una giuria interna all’azienda e potranno concorrere per diventare la T-shirt ufficiale di ScaliborMap 2015 al World Dog Show che si terrà a Milano dal 10 al 14 giugno 2015.

Forza allora! Diamo libero sfogo alla nostra creatività e proponiamo il nostro slogan nostro contro la piaga dell’abbandono dei cani…la nuova T-shirt non aspetta altro che essere personalizzata e condivisa!

Crea la T-Shirt #No abbandono ScaliborMap 2015

2Oltre ad essere un reato ed un atto vergognoso, l’abbandono dei cani implica anche conseguenze sanitarie molto gravi in quanto un cane “randagio” non viene sottoposto ai trattamenti sanitari, come la protezione nei confronti dei parassiti esterni come pulci e zecche e flebotomi o “pappataci”, i pericolosi vettori che con la loro puntura possono trasmettere la leishmaniosi.

La leishmaniosi è una malattia molto grave per il cane in quanto i farmaci disponibili difficilmente determinano la guarigione completa del soggetto, nella maggioranza dei casi, agiscono solo sui sintomi migliorandoli senza però eliminare le “leishmanie” che possono rimanere all’interno del cane anche per tutta la vita.

Una volta che il cane viene punto da un pappatacio infetto diventa “sieropositivo” , anche se non è detto che un cane infetto si ammali sempre: ci sono infatti numerosi esempi di animali che vengono a contatto con il parassita nei quali poi l’infezione non attecchisce.

Il sistema più efficace per prevenire la leishmaniosi è dunque quello di evitare il contatto con i pappataci mediante l’applicazione, nei mesi a rischio, di medicinali veterinari ad attività “anti-feeding” (impedire l’alimentazione), che riducono cioè che il vettore compia il suo pasto di sangue attraverso il quale può trasmettere il protozoo parassita, Leishmania infantum.

Ma come fare ad evitare le zone più a rischio di leishmaniosi? Dov’è più presente questa malattia in Italia?

Proprio a questo scopo MSD Animal Health ha realizzato la ScaliborMap, la app gratuita per iOS e Android con le zone d’Italia in cui la presenza dei così temuti piccoli insetti è più diffusa e molti altri servizi per chi viaggia con il cane.

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Quattro Zampe su Instagram