Pubblicità

Alano: il colosso dal cuore gentile

di Redazione Quattro Zampe

Alano colosso cuore

Alano: un nome che richiama subito l’immagine di questo gigante dal cuore generoso. Si tratta di un cane dalle origini legate alla caccia al cinghiale e all’orso, ma anche come feroce cane da guerra. Fortunatamente l’Alano moderno non conserva più nulla di quella brutalità, anzi oggi è simbolo di bonarietà e dolcezza, ma sa essere determinato e ardito qualora il padrone o la sua famiglia si trovassero in pericolo.

Alano, il gigante buono

1

Tanto vigoroso e possente esteriormente, quanto delicatamente sensibile nell’animo, l’Alano adora i bambini, con i quali potrà creare uno straordinario legame. È dolce e affettuoso con la famiglia, anche se talvolta può risultare riservato con gli estranei, ovviamente ci sono soggetti più o meno predisposti alla socializzazione. Per una buona convivenza è necessario insegnargli qualche regola ed educarlo affinché possa essere gestito senza troppa fatica.

Cruciale insegnargli a non tirare durante le passeggiate al guinzaglio, a non saltare addosso, a rispettare i momenti in cui si è a tavola, a interagire con i simili e con gli umani, ciononostante sarà sempre ben disposto ad apprendere. Nonostante la mole titanica, un Alano si adatta benissimo a vivere in appartamento, a patto che venga allietato con lunghe passeggiate e che l’ambiente sia sufficientemente spazioso e privo di oggetti troppo fragili. Una scodinzolata dell’Alano, infatti, può sterminare il servizio da tè di porcellana in un battito di ciglia. Invecchiando imparerà a essere sempre più prudente e delicato con persone e cose.

Grande, ma delicato

2

La bontà d’animo dell’Alano lo rende un cane meno impegnativo di quanto si pensi, ma in cinofilia,si sa, le dimensioni giganti sono nemiche della salute e perciò l’Alano è un cane delicato sotto questo punto di vista, deve quindi essere alimentato correttamente e fatto vivere in un ambiente sano. La rapida crescita può richiedere l’uso di integratori e alimenti specifici, inoltre l’attività fisica fino al primo anno deve essere limitata così da non ledere la struttura ossea. È, purtroppo, soggetto anche alla torsione gastrica, dunque è importante non sottoporlo ad esercizio fisico dopo la somministrazione dei pasti, che devono essere almeno due al giorno così da essere più digeribili. Se ben allevato, ben mantenuto e ben educato l’Alano sarà un cane meraviglioso che non avrà bisogno di molto spazio, basta che lo spazio fornitogli sia il più vicino possibile al suo padrone.

Approfondimenti:

Leggi la nostra scheda tecnica sull’Alano

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Quattro Zampe su Instagram