Pubblicità

Welsh Corgi Pembroke: il favorito dalla Regina

di Redazione Quattro Zampe

Welsh Corgi Pembroke

La sua origine come cane da lavoro rende il Welsh Corgi Pembroke equilibrato, predisposto all’apprendimento, intelligente e in grado di imparare molti esercizi, tant’è che è adatto anche all’agility e all’obedience. Oltre a essere anche un ottimo cane da guardia.

Nato come pastore con il compito di guidare la mandria al pascolo, è un cane rustico, ma anche un adorabile cane da compagnia.

I Corgi hanno poche esigenze: sono puliti e facilmente educabili e amano la vita in campagna.

Dalle stalle alle stelle

Il Welsh Corgi Pembroke sarebbe probabilmente rimasto un cane da fattoria qualunque, se non ci fosse stato l’incontro decisivo, nel 1933, con una bambina speciale di nome Elisabetta.

Il primo Corgi entrato a corte fu un cucciolo di nome Rozavel Golden Eagle, ribattezzato Dookie, acquistato dal Principe Albert, allora duca di York, poi re Giorgio VI. Dookie conquistò il cuore di Elisabetta, che allora aveva sette anni, tanto che Suo padre per i suoi 18 anni Le regalò il suo primo cucciolo – Susan – che diede vita all’allevamento della famiglia reale, conosciuto con l’affisso Windsor.

Oggi due discendenti di Susan sono i preferiti della regina: Holly e Willow, mentre Monty – protagonista insieme a Willow nel filmato con Mr Bond per l’inaugurazione delle Olimpiadi 2012 – è morto il 9 settembre scorso a 13 anni.

Welsh Corgi PembrokePembroke e Cardigan

Sono due contee del Galles che diedero i natali alle due varietà di Corgi che in seguito divennero due razze distinte. La necessità di differenziazione nasce dalla diversità di bestiame su cui si basava l’economia locale: bovini nella prima e ovini nella seconda.

Viste le diverse caratteristiche nel comportamento di pecore e mucche, ciascuna ha esigenza di esser trattata diversamente e i morsi nei garretti, tipici del Pembroke non funzionano sulle pecore.

Di qui l’inibizione di quest’istinto nel Cardigan. Per il resto le caratteristiche sono molto simili: il Cardigan è un po’ più piccolo, tra le varietà del suo mantello ha il blue merle (che conferma sangue Collie nelle sue vene) e ha coda da volpe, mentre il Pembroke è preferibilmente natural bobtail.

Identikit

RAZZA Welsh Corgi Pembroke

ORIGINE Galles (Gran Bretagna)

IMPIEGO Cane da pastore e da compagnia

TAGLIA da 25 a 30 cm

PESO: da 10 a 12 kg per i maschi e da 10 a 11 per le femmine

Welsh Corgi Pembroke

Caratteristiche

  • ORECCHIE: bene attaccate, di grandezza media, leggermente appuntite; sono portate erette e sono mobili e ricettive ai suoni
  • TESTA: per aspetto e forma assomiglia a quella di una volpe, quindi il cranio è largo tra le orecchie e piatto, lo stop è moderato e il muso leggermente appuntito
  • TARTUFO: nero
  • OCCHI: rotondi e di media grandezza, di colore nocciola in armonia con il colore del mantello
  • COLLO: di buona lunghezza
  • LINEA SUPERIORE DEL TRONCO: di media lunghezza, con costole ben arrotondate; linea dritta
  • MANTELLO: di lunghezza media e dritto, non deve essere né troppo soffice, né troppo duro e non deve essere ondulato; dotato di un ricco e folto sottopelo isolante. I colori ammessi sono: rosso, fulvo, nero-focato, sabbia e tricolore
  • ZAMPE: quelle anteriori sono corte, dritte e con ossatura forte e in appiombo sul piede; i gomiti sono ben aderenti. Quelle posteriori sono forti e flesse, corte e parallele se viste da dietro
  • CODA: corta, preferibilmente naturale (natural bobtail), se integra deve essere inserita in linea con la dorsale, portata bassa non arrotolata all’indietro. Portata sulla linea della dorsale in movimento, bassa negli altri casi
  • LINEA INFERIORE: il torace è largo, profondo e ben disceso ai gomiti

Peculiarità

Carattere Cane molto intelligente, vivace, energico, vigoroso e molto affettuoso, sa essere un buon guardiano e si adatta facilmente alla vita moderna dei nostri giorni. È molto fiero e orgoglioso, lo si nota nel portamento e nel carattere, non si fa mettere i piedi in testa facilmente; se preso per il verso giusto è sorprendentemente addestrabile e intelligente, ha buona capacità di relazionarsi con l’uomo. Socievole con gli altri animali, abituato a vivere in una fattoria non ha problemi di convivenza, anzi ha tendenza alla protezione. Oltre a essere un buon guardiano e un ottimo conduttore, ha istinto per la caccia di conigli e topi e, all’occorrenza, anche selvaggina di piuma.

Cure Il suo pelo non richiede un grosso impegno, si mantiene pulito e inodore, una spazzolatura settimanale è sufficiente; abituato alla vita in campagna, si adatta molto bene anche alla città, purché faccia moto a sufficienza. Sarebbe ideale avere un giardino dove può bruciare qualche caloria perché può avere tendenza a prendere peso, e in questo modo sforzare la schiena. Attenzione quindi alla dieta, che sia bilanciata e il cibo somministrato in giusta quantità. Anche dal punto di vista della salute, delle patologie genetiche è un cane molto forte, sano.

Aspetto generale Il Welsh Corgi Pembroke è un cane basso sugli arti, allungato, vigoroso e di costituzione robusta, dotato di ossatura forte e solida; tipico cane da lavoro, attivo e resistente, deve dare impressione di sostanza in un cane di dimensioni ridotte. Il suo aspetto è singolare e abbastanza buffo: assomiglia a una volpe con quel muso furbo e l’espressione attenta, sempre all’erta. Sembra uno spiritello!

Vuoi saperne di più sul Welsh Corgi Pembroke?

Abbiamo dedicato a questo tema un ampio articolo pubblicato sul numero di gennaio del nostro giornale. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento.

 

 

A cura di Sofia Golden

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram