Pubblicità

L’alternativa

di Marco Annovi

Per scoraggiare il nostro cane a ripetere comportamenti errati o a noi sgraditi basta guidarlo a una nuova distrazione che abbia per lui un finale positivo, magari con la conquista di un premio

Immaginate di essere a tavola con il cane che vi guarda in modo insistente. Immaginate che, a un certo punto, si aggiunga un abbaio e che poi Fido decida di passare all’azione appoggiando le zampe sul tavolo. A questo punto direi che ci siano gli estremi per un bel “Sitz!” che, tradotto in italiano, sarebbe “Sedutoooo!” ed eventualmente con l’aggiunta di un secco “No !” che, di fatto, non guasta mai. Insomma, “è ora di prendere la situazione in mano e di dare delle regole a questo cane…”.

Pubblicità
A insegnare l’autocontrollo è la mamma che interrompe il gioco ogni volta che un cucciolo esagera

Quante volte ve lo sarete sentiti dire? Probabilmente vi avranno anche suggerito di mettere il cane in una certa posizione e di premiarlo con un bocconcino, oppure di isolarlo chiudendolo dentro al trasportino. Stranamente, però, il vostro peloso definito cocciuto, invece di mettersi tranquillo, avrà iniziato a ripetere ciclicamente la sequenza ipotizzata in apertura di questo articolo…

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di luglio 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Quattro Zampe su Instagram