Quanto e come beve il gatto?

di Ewa Princi

Ci sono tre principali fonti di acqua per i gatti: alimentare, potabile e metabolica.

L’acqua è essenziale perché aiuta i reni a eliminare le tossine dal sangue. Il nostro felino domestico deve potersi abbeverare per tutto il giorno. Ecco tutto quello che c’è da sapere

I gatti sono animali desertici e in natura assumono la maggior parte dell’umidità di cui hanno bisogno dalle loro prede, il che significa che non necessitano di bere acqua con la stessa frequenza dei cani. Se i gatti in natura ottengono la maggior parte di acqua dalla carne che consumano, quelli casalinghi vengono solitamente nutriti maggiormente con cibo secco. Questo significa che devono integrare l’acqua per evitare la disidratazione, quindi è essenziale che abbiano accesso all’acqua fresca per tutto il giorno.

Un gatto dovrebbe bere in media 60 ml/kg di acqua al giorno

I gatti selvatici non bevono molto e, quando lo fanno, si tratta solo di acqua, quindi puoi stare certo che quest’ultima è l’unico requisito dietetico liquido del tuo amico. L’acqua è fondamentale per aiutare i reni a eliminare le tossine dal sangue. La stessa aiuta anche a mantenere idratati e sani gli altri tessuti degli organi

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di ottobre 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Animali e condominio diritti e doveri

Vietare a un condòmino di tenere con sé un cane o un g...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Quattro Zampe su Instagram