Pubblicità

Vivere al meglio con un gatto anziano

di Ewa Princi

Ai bambini piace giocare con il gatto, ma se quest’ultimo è anziano potrebbe spazientirsi e reagire male

Ecco come migliorare la qualità di vita del nostro amico peloso

I gatti vivono molto più a lungo rispetto a 20 anni fa, grazie a una migliore alimentazione e a cure veterinarie. Questi piccoli felini domestici sono considerati anziani dagli 11 ai 14 anni, geriatrici dai 15 anni in su.

Pubblicità
Un felino anziano si pulisce di meno e rischia più infezioni

L’avanzare dell’età non è una malattia

L’invecchiamento è un processo naturale. Sebbene molti cambiamenti fisici complessi accompagnino l’avanzare degli anni, l’età in sé e per sé non è una malattia. Anche se molte patologie e condizioni che colpiscono i gatti anziani non sono correggibili, spesso possono essere controllate. La chiave per assicurarsi che il gatto anziano abbia la qualità di vita più sana e più alta possibile sta nel riconoscere e ridurre i fattori che possano mettere a rischio la sua salute…

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di agosto 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Quattro Zampe su Instagram