Devon Rex, l’irresistibile folletto

di Redazione Quattro Zampe

Devon Rex

A prima vista possono apparire un po’ strani e poco gatti, ma basta prenderli in braccio per innamorarsene. Con quell’espressione da teneri folletti, resa ancora più buffa dalle orecchie enormi, suscitano immediatamente il desiderio di coccolarli. Anche il loro mantello – soffice e morbido come velluto, cortissimo e increspato da piccole onde – sembra fatto per le carezze.

Devon RexDevon Rex: adorabile amico

Sono gatti di grande compagnia, che vivono praticamente in simbiosi con il padrone, al quale sono legati da un rapporto molto profondo. Diversamente da molti altri felini, si trovano a loro agio anche in una casa animata da una certa confusione, abitata magari da una famiglia numerosa, con bambini e animali. Intelligenti, curiosi, intraprendenti e pieni di energia, ma capaci poi di trasformarsi al momento buono in felini dolcissimi, tutti coccole e fusa, possono anzi diventare meravigliosi compagni di giochi per i più piccoli.

Per molti, ma non per tutti

Devon RexNon rappresentano certo la scelta giusta per chi cerca un felino autonomo e indipendente, che possa vivere all’aperto, oppure un gatto capace di stare tranquillo in salotto, come un soprammobile. Piccoli ‘ficcanaso’, molto vivaci e un po’ assillanti, non sono adatti neppure a chi sarebbe costretto a lasciarli soli per molte ore.

La soluzione è allora quella di dare loro la compagnia di un amico a quattro zampe (gatto o cane), con cui riusciranno subito a instaurare rapporti molto amichevoli, fatti di giochi scatenati e lunghe dormite nella stessa cuccia. Abbandonati a se stessi, sonnecchiano invece tutto il giorno, per poi sfogare fino a tarda notte la loro incontenibile vivacità.

Il Devon ha una testa triangolare, con zigomi prominenti, guance e cuscinetti dei baffi ben pronunciati, stop alla radice del naso, orecchie piazzate basse sulla testa a incorniciare il musetto corto.

Caloroso e ingordo

Per compensare la dispersione di calore dovuta alla scarsità di pelo, il Devon Rex ha una temperatura corporea più alta del normale e il suo metabolismo accelerato lo spinge ad essere particolarmente ingordo.

Devon RexGoloso e intraprendente com’è, appena può approfitta della ciotola del cane di casa o della minima distrazione umana, per servirsi direttamente da piatti e pentole. Per non farlo ingrassare, bisogna ignorare le sue continue e pressanti richieste di cibo, stando anche ben attenti a non lasciargli nulla ‘a portata di zampa’

Curiosità: perché “Rex?”

Il termine Rex (utilizzato accanto al nome della razza, per identificare un mantello corto e inusuale) significa “Re” in latino ed è stato ‘inventato’ dagli allevatori di conigli. Nel 1890 un allevatore francese vendette alcuni dei suoi conigli a pelo corto al re Alberto del Belgio, che iniziò a partecipare alle esposizioni, benché il tipo di pelo dei suoi esemplari non rispettasse gli standard. Ma era pur sempre il re e, per non squalificarlo, i giudici li etichettarono come Rex.

 

 

 

 

 

 

 

A cura di Giulia Settimo

© Foto Roberto Della Vite

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €