Pubblicità

Boom di visitatori: QuattroZampeinFiera registra il tutto esaurito

di Redazione Quattro Zampe

organizzatori-quattrozampeinfiera

18.000 partecipanti, oltre 5.000 cani, più di 2.500 iscritti alle diverse attività, oltre 1.500 scatti fotografici per il casting “Quattro Zampe”. Chiude con questi numeri la prima edizione dell’evento più pet friendly d’Italia.

Un format di successo, davvero unico e originale, che ha convinto animali e padroni, quello di QuattroZampeInFiera, la manifestazione dedicata al pubblico ideata, organizzata e promossa da Tema Fiere l’8 e il 9 giugno nel grande Parco Esposizioni di Novegro.

Ben 18mila persone provenienti da tutta Italia (soprattutto dalla Lombardia, Milano città e hinterland, ma anche da altre regioni come Piemonte, Alto Adige, Liguria, Veneto, Lazio e Campania) e accompagnate da migliaia di cani di razza o meticci hanno affollato il Parco Esposizioni di Novegro curiosando e facendo shopping tra i vari stand nei padiglioni coperti ma soprattutto partecipando alle numerose attività organizzate nell’area verde esterna, tutte pensate per far divertire il cane, stimolandolo, non certo costringendolo o stressandolo, con giochi e attività ludiche e sportive.

Nel grande parco erano infatti allestite le due piscine per l’Aqua Dog con Trainer Nova Foods – sicuramente tra le attività più divertenti e “gettonate” dei due giorni – e per le dimostrazioni del salvataggio in acqua a cura della Sics le arene verdi per il Disc Dog con gli istruttori di Tonus Purina e per lo Stroller Dog, la divertentissima corsa con i passeggini speciali per i cani lungo un percorso a ostacoli.

Dog Carpet Show e Casting Quattro Zampe

Tra gli eventi più seguiti, il Dog Carpet Show, la sfilata con il cane per scoprire a che razza di padrone si appartiene – dieci le categorie in concorso – l’aristocratico, il sognatore, lo spericolato, il play boy, il burlesque, il campagnolo, il modaiolo, l’urbano e lo sportivo – e tantissimi i concorrenti, giudicati da una giuria di esperti di moda e tendenze, tra i quali la coppia Murr – e il Casting “Quattro zampe”, dove il noto fotografo Massimo Ferrari dall’alto della sua professionalità e della sua proverbiale pazienza e disponibilità ha immortalato per due giorni i “musi” di tutti i cani iscritti, tra i quali verrà selezionato quello per la copertina del numero di settembre dell’omonima rivista.

Curioso e originale anche lo show coking a 6 zampe “Cosa bolle nella pentola”, a cura di Laura Rangoni, che ha svelato al pubblico alcune ricette sfiziose da leccarsi i baffi adatte sia ai padroni che ai loro cani. Perché se è vero che gli animali non devono mangiare gli avanzi dell’uomo, è però vero il contrario, basta cucinare con qualche accorgimento che alla fine fa bene a tutti, cani e padroni.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ info=”true” lightbox=”true”]

Salotto GreenDogs

Grande viavai anche nel salotto GreenDogs dove professionisti ed esperti cinofili – addestratori, educatori, comportamentalisti – hanno risposto alle tante domande dei visitatori sul comportamento del proprio cane e dato consigli e utili suggerimenti su alcune tematiche di estrema importanza e attualità quali ad esempio i diritti e i doveri del padrone di un cane, le adozioni consapevoli, le emergenze veterinarie, il trasporto degli animali in viaggio, tutti temi che vale la pena approfondire, per il loro bene.

Più specifico per i bambini, invece, il salotto a cura dell’associazione Il Mio Cane dove le famiglie interessate hanno potuto trovare consigli e suggerimenti per aiutare i propri figli a instaurare una relazione corretta con l’animale di casa e un rapporto duraturo di tempo basato sulla comprensione e sulla reciproca fiducia e stima.

Successo per la scuola di Roberto Marchesini

Anche la Scuola di Interazione Uomo-Animale, fondata e diretta dall’etologo di fama internazionale Roberto Marchesini, ha partecipato con uno stand e due laboratori didattici. Qui Alma Perroni, educatrice, istruttrice cinofila Siua ed esperta di zoo antropologia didattica, e Giorgio Punzo, responsabile della sezione eventi di Siua, hanno offerto ai visitatori tutte le informazioni sulla Scuola di Interazione Uomo-Animale, i vari corsi distribuiti su tutto il territorio nazionale e gli sbocchi professionali offerti.

Molto seguiti anche i laboratori di zooantropologia didattica per condurre i più piccoli nell’affascinate mondo degli animali, con docenti di punta della Siua, come Katia Galbiati e Federica Manunta. Un’occasione unica per i bambini e le loro famiglie di venire in contatto con la zooantropologia didattica, le sue valenze pedagogiche e per scoprire il mondo Siua che nei primi suoi quindici anni di attività ha formato centinaia di professionisti che lavorano all’interno della relazione uomo-animale.

Appuntamento al prossimo anno con QuattrozampeinFiera

Soddisfatti gli organizzatori e gli espositori, aziende e associazioni, che hanno partecipato all’evento, e che hanno avuto l’opportunità di presentarsi al grande pubblico, facendo conoscere i propri prodotti e le proprie attività, in un clima giocoso e di festa. L’appuntamento per tutti, cani & padroni, è il prossimo anno, con la seconda edizione della manifestazione.

Foto Massimo Ferrari (www.fotogiocando.it)

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €