Cani da adottare in festa a Settimo Milanese

di Redazione Quattro Zampe

Domenica 18 settembre, a partire dalle 10, presso il Parco di via Airaghi a Vighignolo (una frazione di Settimo Milanese, in provincia di Milano) si terrà una festa per tutti i cani da adottare, per quelli adottati e per tutti i loro amici.

Una festa per scodinzolare

Giunta ormai alla quarta edizione, questa festa diventa ogni anno più ricca ed emozionante. Saranno presenti il dog-trainer Matteo Carboni con una dimostrazione di herding duck e il nucleo cinofilo da soccorso degli Alpini.

Sarà una giornata di festa, resa divertente da tante iniziative. Oltre al pranzo in compagnia – i cani, ovviamente, sono i benvenuti! – si festeggerà, tra laboratori per bambini organizzati da Anima Golden, percorsi di agilità e consigli per i vivere con un cane, organizzati dal centro cinofilo Il Mondo che Vorrei. Per gli amanti dello shopping e dei golosi sarà possibile fare acquisti ai banchetti, mentre gli amanti del rischio potranno divertirsi alla pesca di beneficenza.

Una sfilata con la coda

Cani da adottare: la festa
La locandina della festa

Tutti gli amici a quattro zampe potranno dare sfoggio della loro eleganza, simpatia e presenza scenica durante la mostra canina amatoriale “Code in passerella” e divertirsi con i loro amici umani lungo i percorsi di agilità proposti dal Centro Cinofilo “Il mondo che vorrei”.

I cani da adottare de L’Arca delle Code

Sarà possibile conoscere di persona i cani ospitati dalla Fondazione Bini – L’Arca delle Code, che sfileranno nel pomeriggio e cercheranno di far innamorare tutti i presenti, con uno sguardo e un’annusatina, È infatti per loro, per i cani ancora in cerca di casa, che esiste l’Arca delle Code ed è per loro questa splendida manifestazione. Il ricavato verrà infatti in parte devoluto per il loro mantenimento e cura e per portare a compimento il sogno di poter creare un rifugio all’avanguardia.

Lo scopo è più che nobile

L’evento è organizzato dalla Fondazione Bini onlus – L’Arca delle Code, ente senza scopo di lucro che si pone come obiettivo di:

  • tutelare i diritti degli animali;
  • prevenirne il maltrattamento e il fenomeno dell’abbandono grazie anche ad un’azione divulgativa;
  • fornire un rifugio sicuro e cure necessarie affinché i cani attualmente gestiti dalla Fondazione raggiungano condizioni di salute e benessere tali da consentire un’eventuale adozione o affido.

L’Arca delle Code si regge sul volontariato, senza alcuna sovvenzione da parte di enti pubblici. Solo l’impegno dei partecipanti e le erogazioni liberali permettono di regalare una seconda possibilità ad ogni cane che sale a bordo.

Questa manifestazione, che in caso di maltempo sarà posticipata alla domenica successiva – 25 Settembre 2016 – è una vera occasione per vivere un’intensa giornata con i propri amici con la coda, conoscere diverse realtà e diffondere una cultura di rispetto, conoscenza e amore per tutti, ma soprattutto per divertirsi e aiutare concretamente le code ospitate dall’Arca e i suoi progetti che coinvolgono la comunità.

 

Informazioni

FONDAZIONE ANTONELLA E MILENA BINI ONLUS – L’ARCA DELLE CODE

Info: 3457072001 – 3389084396

www.larcadellecode.itinfo@larcadellecode.it

Pagina Facebook: Fondazione Bini – L’Arca delle Code

 

 

 

Immagine in apertura dalla pagina Facebook Fondazione Bini – L’Arca delle Code

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Filaria e leishmania addio!

Da anni filariosi cardiopolmonare e leishmaniosi sono...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram