Pubblicità

Consigli canicross – dall’allenamento all’attrezzatura giusta

di Redazione Quattro Zampe

Consigli canicross

Il canicross è uno sport all’aria aperta che si sta diffondendo anche da noi. Permette di correre “off-road”, è molto economico ed è il modo migliore e più sicuro per correre immersi nella natura col proprio cane, visto che in Italia tenerlo “sciolto” è quasi sempre vietato.

Pubblicità

Ecco alcuni preziosi consigli per affrontarlo da principianti.

Consigli canicross

  1. Allenarsi a piccoli passi e piccole zampate – Gradualità sia per “l’umano” che per il “pelosone”. Mentre per il primo è scontato pensare a un approccio graduale alla corsa, per il secondo in molti credono che il cane, in quanto tale, possa correre “all’improvviso”. Questo è forse l’errore più comune che si commette. Il cane, in realtà, ha bisogno di allenamento, in modo che pian piano il suo fisico si abitui allo sforzo.
  2. Consigli canicrossAttrezzatura giusta – Valutare l’acquisto della giusta attrezzatura, che fa la differenza. Una pettorina ideale per il pet e una cintura con guinzaglio ammortizzato per il “conduttore” spesso sono il segreto per una corsa a sei zampe in allegria.
  3. Guinzaglio hand-free e pettorina – Magari si può iniziare comprando con pochi euro del materiale facilmente reperibile in commercio, tipo un guinzaglio hand-free e una pettorina “normale”, purché sia con forma ad H.
  4. Canicross – Una volta certi che questa attività piace sia a noi che al nostro cane, con le distanze che aumentano, si può passare a un ma- teriale appositamente costruito per il canicross, la vera e propria disciplina sportiva della corsa con il cane in ambito internazionale. Chiedere sempre il parere al proprio veterinario di fiducia per valutare lo stato fisico del cane.
  5. Temperatura – Tener sempre in considerazione il fattore temperatura. Il corpo del cane non ha un sistema di raffreddamento efficace come quello di un essere umano. Quella che per noi può essere una temperatura gradevole, può essere, invece, pericolosa per il cane.
  6. Consigli canicrossCorsa non per tutti – Non tutti i cani sono adatti alla corsa. Molte razze sono pigre, molte altre con una morfologia fisica non adatta alla corsa. Le razze dal muso corto, come il Bulldog, non sono buoni corridori. Le razze da slitta del Nord sono ottime sulle lunghe distanze e tutte le razze da caccia, come per esempio i Breton e i Bracchi, e da lavoro come il Border Collie sono assolutamente indicate per questa attività.
  7. Sport per tutti i cani (se non si corre) – Questo sport è praticabile da tutti i tipi di cane e di padrone. Ognuno avrà le sue distanze e i suoi ritmi, ma tutti potranno passare del tempo piacevole “corricchiando” a sei zampe.
  8. Occhio alla torsione dello stomaco – È molto importante non far mangiare il cane né subito prima né subito dopo un’intensa attività fisica. Contravvenire a questa semplice regola mette i cani a rischio di una patologia molto grave che è la torsione dello stomaco.

 

 

 

A cura di Stefano Battaglini
Foto Valerio Ornati
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €