Pubblicità

Impronta urbana per un cane più educato

di Agnese Zacchè, referente Impronta Urbana della Provincia di Mantova

Impronta urbana per un cane più educato

Tutti i cani hanno bisogno di regole e, come i bambini, devono andare a scuola, seguendo dei corsi. Grazie al dipartimento della Fisc si possono formare quattro zampe con il brevetto

Sempre più spesso i nostri amici a quattro zampe ci accompagnano nella vita di tutti i giorni. Sono con noi nelle passeggiate in città, al bar per l’aperitivo, seduti accanto a noi sulle panchine del parco. Ma siamo davvero sicuri che il nostro cane abbia tutte le competenze per avventurarsi con serenità in questi momenti? Troppe volte la risposta non è per nulla affermativa, anzi.

Impronta urbana per un cane più educato

È consuetudine osservare cani che tirano in maniera pazzesca al guinzaglio, che abbaiano alla vista di altri consimili o persone, che non riescono a stare fermi e tranquilli mentre il compagno umano beve un caffè. La cosa assurda è che, molte volte, quest’ultimo non si rende conto del disagio manifestato dal proprio migliore amico o, peggio, non è in grado di supportare il proprio cane in città…

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di dicembre 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.sportcinofili.it

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti