Pubblicità

Oakley: il cane che riconosce gli attacchi di panico

di Claudia Ferronato

attacchi di panico

In Italia ci sono otto milioni di ansiosi e tre milioni di persone con attacchi di panico.
Negli Stati Uniti quasi una persona su cinque soffre di disturbi mentali. Perfino i cani soffrono d’ansia.
I quattro zampe sono, da sempre, un utile supporto emotivo, soprattutto in caso di disabilità fisiche e mentali.

Pubblicità

 

Ottengono ottimi risultati anche con persone che soffrono di attacchi di panico

Ansia e attacchi di panico possono colpire senza preavviso, lasciando le persone terrorizzate e in stato di confusione.
Chi subisce un attacco di panico può credere di avere un attacco di cuore o di essere in fin di vita oppure di stare impazzendo.
Quando si tratta di attacchi simili, l’esperienza non è solo mentale, si ha la sensazione di perdere completamente il controllo.

In più: generalmente, una persona che ha un attacco di panico ha più probabilità di averne altri.
Oggi per fortuna esistono i cani come Oakley, addestrati a diventare un supporto emotivo per 
affrontare questo tipo di disagio.
I quattro zampe aiutano le persone a svolgere i compiti quotidiani e li proteggono dalle situazioni potenzialmente pericolose.
Durante un attacco, ricorrono alla stimolazione tattile, richiedendo coccole e carezze.
Oakley è uno di loro, diventato celebre per un video in cui conforta la sua padrona, mentre sta per avere uno dei suoi attacchi.

Amber, la sua padrona, è un’addestratrice con problemi di ansia.

Vivono insieme in Massachussetts e lavorano molto per fare in modo che il cane riconosca i segni di un imminente attacco.
Oakley si accorge dei cambiamenti nella temperatura corporea e nella frequenza cardiaca di Amber.
E così si attiva per confortarla e distrarla, in modo da bloccare l’attacco.
Il video, girato all’aeroporto internazionale di Cincinnati e del Kentucky settentrionale, ha superato le 100.000 visualizzazioni.
Nel filmato si vede O
akley mentre nota l’ansia della padrona e attira la sua attenzione su di sè.
E poi le richiede coccole, entrando in contatto con lei.

 

di Claudia Ferronato

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €

Partner

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram