Pubblicità

Rospi e rane in strada, scatta l’operazione salvataggio

di Alessandro Macciò

Aiutare rospi e rane che si sono risvegliati dal letargo ad attraversare la strada ed evitare le auto per andare a riprodursi. In queste settimane sono molti i volontari che hanno iniziato a farlo in tutta Italia. Da metà febbraio, infatti, l’aumento delle temperature ha favorito il risveglio degli anfibi. Rospi e rane escono dai boschi e scendono in pianura, dove però il traffico è più sostenuto.

Pubblicità

Senza l’intervento di tante persone che aiutano rospi e rane ad attraversare la strada, questi animali andrebbero incontro a morte certa. Ecco perché la presenza dei volontari è importantissima.

Gli anfibi salvati vengono trasportati nel secchio (foto SOS Anfibi Padova)

L’ostacolo nella ricerca dello stagno

Ogni anno, quando si risvegliano dal letargo, rospi e rane scendono a valle e cercano una pozza d’acqua dove andare a riprodursi. Molti di loro hanno l’abitudine di tornare nello stagno dove sono nati, al punto da disdegnare le pozze più vicine. Tra gli anfibi e il loro specchio d’acqua, però, ci sono strade più o meno trafficate. Purtroppo rospi e rane non si sono ancora abituati alla presenza di questi ostacoli, che in molti casi risalgono a poche decine di anni fa. E così molti anfibi finiscono schiacciati sull’asfalto, investiti dalle auto in transito.

Alcuni animali salvati dal gruppo SOS Anfibi Padova

Le barriere per rane e rospi a bordo strada

Per aiutare rospi e rane, gli enti locali più virtuosi hanno censito le strade più frequentate dagli anfibi e hanno installato delle barriere mobili lunghe decine di metri. Nel periodo del risveglio dal letargo, le reti delle barriere si riempiono ogni giorno di rospi e rane che stanno scendendo a valle. Ogni sera i volontari svuotano le reti, trasportando rospi e rane dall’altro lato della strada con un secchio. Dopo un paio di settimane, l’operazione si ripete al contrario: gli anfibi cercano di risalire, trovano le barriere e si fermano finché non arrivano i volontari a liberarli.

Foto SOS Anfibi Padova

I gruppi di salvataggio che misurano il fenomeno

In alcune zone gli enti locali hanno realizzato anche dei sottopassi con barriere fisse, che consentono a rospi e rane di attraversare la strada sotto l’asfalto. Dove non ci sono barriere né sottopassi, invece, l’unica risorsa sono proprio i volontari che presidiano le strade per salvare rospi e rane. Ci sono gruppi di salvataggio che ogni giorno fanno a turno con tanto di pettorina, torcia, secchio, guanti, scarponcini e disinfettante. Alcuni gruppi affiliati a SOS Anfibi hanno iniziato a contare il numero degli anfibi salvati e di quelli morti, per misurare il fenomeno e sollecitare l’intervento delle istituzioni.

Foto SOS Anfibi Padova

Gli anfibi sono un ottimo bioindicatore. Quando la salubrità di un ambiente diminuisce, sono i primi a scomparire. Oggi rane e rospi sono già minacciati dall’uso dei pesticidi e dall’introduzione di animali estranei al loro habitat, come il gambero della Louisiana e le tartarughe d’acqua.

Ecco perché aiutare rospi e rane ad attraversare la strada vuol dire anche aiutare l’ambiente. E i gruppi di salvataggio sono sempre alla ricerca di nuovi volontari.

Indirizzario web: 

SOS Anfibi

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €

Partner

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram