Pubblicità

In viaggio con il coniglio: 11 consigli pratici

di Redazione Quattro Zampe

Un viaggio con il coniglio di casa? Magari un weekend fuori porta, una gita a casa da amici oppure un finesettimana romantico senza rinunciare alla compagnia del nostro amico dalle orecchie lunghe? Ecco cosa dobbiamo sapere.

 11 consigli utili

  1. Procurarsi un trasportino come quello per i gatti. Se viaggiate in treno o aereo assicuratevi però che sia entro le misure massime accettate dall’azienda trasporti usata.
  2. Fare in modo che l’animale non venga sballottato troppo durante il viaggio.
  3. Per risolvere il problema deiezioni dovrete rivestire il fondo del trasportino con teli impermeabili ed eventualmente anche strati di carta di giornale da sistemare sopra questo. Un pannolone assorbente per cani di piccola taglia potrebbe essere inoltre un’altra ottima soluzione per tenere asciutto il coniglietto e anche il fondo del trasportino.
  4. Fare scorta di salviettine umidificate e carta assorbente: sono utilissime per riparare a eventuali piccoli disastri di toilette o altro.
  5. Lasciargli a disposizione fieno e qualche verdura, ma non preoccupatevi se il coniglio non mangia: recupererà una volta arrivati a destinazione.
  6. Portare dell’acqua da dargli durante il viaggio ed effettuare soste per abbeverarlo. In alternativa procurarsi un beverino da viaggio da mettere nel trasportino senza paura che sparga liquido ovunque, ma assicuratevi che l’acqua all’interno sia sempre pulita e fresca.
  7. Fare in modo che il coniglio abbia aria e fresco a sufficienza all’interno del suo trasportino. Se viaggiate in auto potete anche usare l’aria condizionata purché non si esageri: il trasportino non deve essere sistemato vicino al getto d’aria fredda. Un piccolo ventilatore da viaggio da applicare al trasportino può essere una soluzione alternativa migliore.
  8. Non lasciare il trasportino sotto il sole o su un mezzo parcheggiato, nemmeno se è all’ombra: ci vuole un attimo a ritrovarselo al sole e con la temperatura all’interno schizzata alle stelle: il coniglio non si adatta bene a temperature sopra i 26°C, non ha ghiandole sudoripare e il colpo di calore è un rischio forte.
  9. Non dimenticarsi i giochi preferiti: lo aiuteranno a stare più tranquillo e a vivere il viaggio con meno stress.
  10. Non dimenticatevi di fargli sentire la vostra presenza parlandogli dolcemente e accarezzandolo, se vi è possibile.
  11. Premiatelo con qualche bocconcino durante il viaggio o nelle soste se ne ha voglia. Uvette, pellet  pezzettini di frutta già puliti andranno benissimo.

Vuoi saperne di più?

L’articolo integrale si trova nel numero di giugno del nostro giornale. Se te lo sei perso, se vuoi rileggerlo, puoi scaricare gratuitamente la nostra App e consultare gli arretrati. Basta andare a questo collegamento.

Pubblicità

a cura di Valentina Maggio*
*Nutrizionista cane e gatto e Istruttore cinofilo

© Riproduzione riservata.

Alcune abitudini di cani e gatti possono diffondere pericolosi parassiti.

Puoi trattare i parassiti intestinali con i prodotti Vetoquinol.

Partner

I più letti

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Il gatto si affeziona

Il gatto si affeziona al padrone: 10 modi per scoprirlo

Il gatto si affeziona e ce lo dice così

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! P...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram