Pubblicità

Zecche e pulci, come difendere i pet dalle malattie parassitarie

di Redazione Quattro Zampe

Primavera, tempo di passeggiate all’aria aperta ma anche di malattie in agguato per i pet. Zecche, pulci, zanzare e pappataci infatti sono un’insidia di cui tenere sempre conto. Scopriamo insieme quali sono le malattie più diffuse, come si trasmettono e come fare per difendere cani e gatti.  

Malattie trasmesse da pulci

Le pulci colpiscono cani e gatti durante tutto l’anno. Quando vengono ingerite possono causare una infestazione sostenuta dalla Tenia del cane (Dipylidium caninum), un piccolo verme dell’intestino. Le pulci contribuiscono anche alla trasmissione di un batterio responsabile della Malattia da Graffio del Gatto (Bartonella), che può essere contratta dall’uomo se graffiato da un felino infetto.

Malattie causate dalle zecche

Le zecche prediligono vivere nella vegetazione in attesa di attaccarsi all’organismo ospite e trasmettono una malattia mortale per il cane: la Babesiosi (o piroplasmosi). Questi artropodi sono inoltre responsabili della diffusione dell’Ehrlichia, una patologia parassitaria che sta flagellando la Francia del Sud ed è molto diffusa anche in Italia. La malattia di Lyme (o boriellosi) è infine responsabile di disturbi cronici neurologici e articolari che possono colpire sia gli uomini che i cani e più raramente i gatti.

Malattie trasmesse dai pappataci

I pappataci o flebotomi sono piccoli insetti volanti in grado di trasmettere la leshmaniosi agli uomini, ai cani e più raramente ai gatti. Questa malattia, inizialmente presente solo nella regione mediterranea, si sta progressivamente diffondendo verso Nord.

Malattie trasmesse dalle zanzare

Nel Nord Italia ed anche in molte regioni del Centrosud, le zanzare possono essere vettori di Dirofilaria immitis. Questo parassita si localizza, dopo un ciclo di vita complesso, nelle cavità cardiache dei suoi ospiti provocando una cardiopatia grave e mortale.

Proteggi il tuo cane per 4 settimane dai parassiti esterni!

Virbac è sempre al fianco dei nostri amici a quattrozampe e ha sviluppato uno spot-on SOLO per cani, ma di tutte le razze e taglie (da 1,5kg a 60kg di peso). Questo prodotto difende il cane dalla puntura e dal morso di quattro parassiti: Pappataci (vettori di Leishmaniosi), Zanzare, Zecche e Pulci.

Ci sono due innovazioni principali:

  • la durata di efficacia di 4 settimane per aiutare il proprietario del cane a ricordarsi facilmente quando applicare il prodotto;
  • l’esclusivo sistema FERMA GOCCIA, brevettato a livello europeo, che permette al proprietario di avere il pieno controllo della dose somministrata, senza perdere neanche una goccia.

Prevenzione tutto l’anno

Zecche e pulci sono parassiti pericolosi tutto il giorno, mentre zanzare e pappataci sono molto più attivi dal tramonto all’alba. Per questo motivo è ancora più importante proteggere il proprio cane con antiparassitari repellenti come quello di Virbac. Questa azione infatti riduce il pericolo quando si fanno passeggiate serali, o quando il cane dorme all’esterno. Virbac propone le soluzioni più innovative dedicate ai nostri pet. Azienda farmaceutica veterinaria, da cinquant’anni punto di riferimento globale nel settore della salute animale, tra le più importanti a livello mondiale, offre un’ampia gamma di prodotti specifici per i nostri amici a quattro zampe.

 

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Quattro Zampe su Instagram