Pubblicità

Chi sono i cani famosi della televisione? Scopriamoli insieme in occasione della Giornata Mondiale della Televisione

di Claudia Ferronato

Grazie alla televisione molti fedeli amici a quattrozampe hanno ottenuto notorietà e gloria. Nella giornata Mondiale della Televisione abbiamo voluto stilare una lista dei cani famosi della televisione.

Pubblicità

Era il 21 novembre 1996 quando, a New York, si tenne il primo World Television Forum, durante il quale i principali rappresentanti di questo importantissimo medium si riunirono per discutere a proposito del futuro della tv nei vari settori dell’informazione, della cultura e dell’entertainment.

In quest’occasione le Nazioni Unite elessero il 21 novembre come la Giornata Mondiale della Televisione pubblicando un documento che sottolineava l’importanza del mezzo televisivo in tema di libertà d’informazione, sviluppo e democrazia.

Tra i principali protagonisti dei programmi televisivi, pubblicità inclusa, ci sono gli animali e, in particolare, i cani che fanno capolino dai palcoscenici degli show, scodinzolano nelle serie e nelle sit-com più celebri e diventano i testimonial di qualsiasi tipo di prodotto, nelle campagne promozionali di tutto il mondo.

I primi cani famosi della tv d’oltreoceano: Lassie, Rin Tin Tin e gli altri

Oltre agli innumerevoli film con interpreti a quattro zampe come il Collie Lassie, le produzioni televisive pullulano di cani diventati, con il tempo, familiari al pubblico del piccolo schermo. Prendiamo, ad esempio, Hal Roach. Nel 1925, il celebre regista e produttore americano lanciò il serial Piccole canaglie che, fino all’esordio del sonoro, era muto. Insieme agli spassosi bambini c’era Pete the pup, interpretato dal Pal The Wonderdog (dal figlio e, in seguito da altri), un American Pitbull Terrier diventato famosissimo come il “cane con il cerchio intorno all’occhio”.

Molti ricorderanno poi Rin Tin Tin, il Pastore Tedesco della serie tv per ragazzi, interpretato da un cane che si chiamava, per la precisione, Rin Tin Tin IV. Rinty discendeva dal primo omonimo ritrovato cucciolo e orfano in un canile francese bombardato poco prima della fine del primo conflitto mondiale. Il militare che lo aveva trovato lo portò con sé a Los Angeles e lo addestrò, fondando una dinastia di cani attori.

Le serie tv americane ci hanno fatto conoscere anche Flash, il Basset Hound poltrone e coccolone dello sceriffo Rosco P. Coltrane nella contea di Hazzard; Zeus e Apollo, i Dobermann che affiancano Higgins in Magnum P.I., e Tequila, il Dogue de Bordeaux che collabora con il detective Bonetti.

Anche in vari episodi de La Tata, Francesca coccola spesso Chester (in italiano Castagna), il cane di C.C. Babcock. In realtà, Chester è proprio il Volpino di Pomerania dell’attrice protagonista Fran Drescher.

I quattrozampe nostrani di talento, cani famosi della televisione italiana

Dopo Rin Tin Tin, Rex torna a portare il Pastore Tedesco tra i divi del piccolo schermo, prima nella serie poliziesca austriaca e tedesca Il Commissario Rex e poi in quella italiana che si intitola semplicemente Rex. I cani che lo hanno interpretato sono più di uno: a iniziare è stato Reginald von Ravenhorst, seguito da Rhett Butler per arrivare, nella serie prodotta in Italia, ad Achi, istruito da Massimo Perla, addestratore noto al pubblico televisivo e fondatore della MP Dog Star.

Da questa scuderia di talenti a quattro zampe sono arrivati molti dei cani che i telespettatori conoscono benissimo. Ne citiamo solo alcuni: Sun Shonik, il Border Collie bianco e nero testimonial, insieme a Fiorello, di una nota compagnia telefonica e di moltissime serie tv, Ettore il Dogue de Bordeaux che ha recitato nei commercial con Naomi Campbell e Sofia Loren, Ether e Giasone i beniamini di C’è Posta per Te, Leon il Rottweiler della serie “Carabinieri” che ha partecipato anche a “Scherzi a Parte”.

I Jack Russell Terrier: testimonial d’eccezione

Per quanto riguarda i Jack Russell Terrier, sono i cani televisivi per eccellenza: piccoli, versatili, intelligenti e atletici. A iniziare da Wishbone, il JRT dei sogni che, nella serie omonima, parla con il proprietario, Joe Talbot. Negli spot, i Jack Russell fanno la parte del leone. Promuovono snack al formaggio come Igor di Riccardo Vignali, alle prese con un frisbee in spiaggia, oppure Seven, addestrato da Massimo Perla, che finge di avere una zampina ferita per poi rivelarsi un agile ladro. Ed è sempre un JRT che, nello spot di un noto chewing gum, attraversa le strisce pedonali sognando che il proprietario diventi un bellissimo lupo. Di recente, inoltre, il piccolo cane a macchie si scatena guardando il film Coco alla tv, insieme alla sorellina umana e al papà, nella pubblicità di una nota piattaforma televisiva a pagamento.

 

Restando nell’ambito delle pubblicità: Fiorello ora recita con Lao, il vivacissimo Siberian Husky di famiglia, mentre, un portale che si occupa principalmente di assicurazioni e prende il nome dai “segugi”, sceglie di essere rappresentato da un Weimaraner, razza che appartiene in realtà al gruppo dei cani da ferma.

All’inizio fu Has Fidanken

Le trasmissioni televisive italiane più popolari comprendono, spesso, un cane nel cast. Abbiamo già parlato di C’è Posta per te, ma possiamo citare anche Striscia la notizia con i quattro zampe in difficoltà segnalati dall’amico degli animali Edoardo Stoppa, oltre a Lucino, il cane di Enzo Iachetti, e il Bassotto dell’inviata in giallo Stefania Petyx.

Anni addietro ci aveva pensato anche Paolo Bonolis che, a Tira & Molla, aveva inserito la cagnolina Quizzy e, prima di lui, Renzo Arbore con la trasmissione Indietro Tutta (1988) in cui, in un improbabile “Che sta pensando il cane quiz”, gli spettatori dovevano telefonare e indovinare cosa passava per la testa a Fiocco, mascotte del programma corale. Un autentico tormentone è stato, sempre negli anni 80, Has Fidanken, l’immobile Cocker Spaniel Inglese che accompagnava il comico Gianfranco D’Angelo in Drive In. Il cane dello sketch surreale era di un amico del cabarettista e si chiamava Baby dell’Aquila Bianca.

I cani hanno sdoganato anche le trasmissioni dedicate alla cucina e sono apparsi perfino a Masterchef. All’inizio di quest’anno, Teddy, Vasco, Tecla e Mojito sono saliti in cattedra per valutare una particolare Mystery Box, in cui i concorrenti dovevano preparare anche una ricetta gourmet, bilanciata dal punto di vista nutrizionale, e servirla nella ciotola ai quattro zampe ospiti.

 

Approfondimenti:

Cani famosi del web, leggi Grace e Sophie, un Pitbull e un coniglio amici per la pelle e La storia di Fofò, cane che muore poco dopo la padrona

Pet di proprietari famosi: Filippa Lagerback e Daniele Bossari: matrimonio a 8 zampe e Carlo Verdone: un gattofilo romano de Roma

 

 

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €

Partner

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram