Pubblicità
Pubblicità

Cane da Pastore delle Alpi Apuane

di Redazione Quattrozampe

Cane da Pastore delle Alpi Apuane

Il 24 giugno 2020 l’Enci ha ammesso questo antico e leale amico dell’uomo, presente per lo più in Toscana, nel libro genealogico canino

Il Cane da Pastore delle Alpi Apuane è un’antica razza che prende il nome dalla città di Apua, antico nome di Pontremoli. Da sempre presente nell’Alta Toscana e in Liguria, è impiegata nella conduzione di greggi ovine, bovine e caprine. Il progetto di riconoscimento da parte dell’Enci inizia diversi anni fa: il Cane delle Alpi Apuane, infatti, discende direttamente o indirettamente dall’antico Pastore delle Alpi, già presente 4000 anni fa e progenitore di tutte le razze di cani da conduzione del gregge europee.

Pubblicità
Cane da Pastore delle Alpi Apuane

Tale progetto ci ha portati, il 24 giugno 2020, all’apertura dell’Rsa (Registro supplementare aperto) da parte dell’Enci, iscrivendo questa razza al Gruppo 1 – Cani da Pastori e Bovari (esclusi Bovari Svizzeri) Sezione 1 Cane da Pastore. Il Cane delle Alpi Apuane è diffuso su tutto il comprensorio montuoso e collinare della Liguria Orientale e dell’Alta Toscana, laddove sono conservati ancora gli antichi mestieri pastorali…

La scheda

Cane di taglia media, rustico, forte, con ossatura robusta, ma non pesante, struttura solida e ben proporzionata

RAZZA Cane da Pastore delle Alpi Apuane
ORIGINE Italia
IMPIEGO Conduttore delle greggi, difesa del bestiame da parte di piccoli predatori, cane da utilità e compagnia
TAGLIA l’altezza al garrese per i maschi è di 60 cm, mentre per le femmine 55 cm con una tolleranza per entrambi di più o meno 7 cm

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di marzo 2024

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti