Rottweiler

di Matteo De Pascale

Rottweiler
Dona massima fedeltà al suo riferimento umano

Il Rottweiler è pieno di energia, dall’aspetto massiccio e che proprio per la sua incredibile versatilità è ideale come cane da compagnia, da soccorso e da lavoro

Il Rottweiler è un quattro zampe talmente antico da risalire addirittura ai tempi dei Romani che lo utilizzavano soprattutto come cane da guardia e da pastore. Non solo: le legioni romane si facevano addirittura scortare da questo possente e robusto cane ogni volta che varcavano le Alpi: lunghi, faticosi e pericolosi percorsi durante i quali bisognava proteggere uomini e bestiame. Il Rottweiler, con la sua versatilità, era perfetto. Quando le legioni si stanziarono nella regione di Rottweil, cittadina della Germania sudoccidentale, questi difensori a quattro zampe si incrociarono con i cani locali e, come è facile intuire, il luogo diede il nome alla razza.

Rottweiler
Richiede cure e costanza nell’addestramento

Successivamente qui venne utilizzato per custodire le carni dei macellai e per trasportare le merci su piccoli carri, per questo veniva chiamato “cane da macellaio di Rottweil”. Era un quattro zampe talmente utile che proprio i macellai iniziarono ad allevarlo, cercando di rafforzare le sue doti di cane da guardia e da gregge, nonché come animale da tiro. Agli inizi del XX secolo il Rottweiler cominciò ad affiancare la Polizia come…

La scheda

Fisico robusto, muscoloso e atletico, taglia medio grande, esprime elasticità e forza

RAZZA: Rottweiler
ORIGINE: Germania
IMPIEGO: Cane da compagnia, utilità e di servizio
TAGLIA: Da 61 a 68 cm al garrese i maschi, da 56 a 63 cm le femmine
PESO: Circa 50 kg i maschi, circa 42 kg le femmine

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di Luglio 2022

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.