Pubblicità

Fido e gli acciacchi dell’età

di Dr. Dog - Vieri C. Timosci

Come aiutare il nostro migliore amico non più giovincello: 9 utili consigli, dall’adeguamento di casa e auto, all’esame del corpo, dalle terapie di supporto, alla comprensione delle sue disfunzioni cognitive

Non c’è nulla di più tenero e dolce di un cane anziano. Ma come con gli esseri umani, in questi casi, a volte, la convivenza può essere difficile e impegnativa. I cambiamenti fisiologici portano anche a modifiche di comportamento, purtroppo è inevitabile. Dobbiamo, quindi, essere bravi a leggere la situazione. Il nostro senior può avere una serie di acciacchi e malesseri. In questa, ahimè, ultima fase della sua vita ha bisogno e diritto a tutto il nostro supporto. I principali segni dell’invecchiamento? Rallentamento del metabolismo, aumento dell’inappetenza, minore voglia di fare esercizio fisico o di uscire.

Ecco cosa possiamo fare per aiutare un cane affetto dagli “acciacchi dell’età”. Seguendo questi consigli e accortezze, in nove punti, daremo il supporto necessario ai bisogni del cane senior, se poi aggiungeremo anche un po’ più di amore, avremo la formula perfetta. Questo è il momento giusto per essere il miglior amico possibile del nostro più fedele quattro zampe…

Articolo pubblicato su Quattro Zampe luglio 2020

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

Fa la pipì sul divano

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Hotel Marina

L’Hotel Marina è il primo hotel certificato FCC Welcom...

Quattro Zampe su Instagram