Pubblicità

Fido e gli acciacchi dell’età

di Dr. Dog - Vieri C. Timosci

Come aiutare il nostro migliore amico non più giovincello: 9 utili consigli, dall’adeguamento di casa e auto, all’esame del corpo, dalle terapie di supporto, alla comprensione delle sue disfunzioni cognitive

Non c’è nulla di più tenero e dolce di un cane anziano. Ma come con gli esseri umani, in questi casi, a volte, la convivenza può essere difficile e impegnativa. I cambiamenti fisiologici portano anche a modifiche di comportamento, purtroppo è inevitabile. Dobbiamo, quindi, essere bravi a leggere la situazione. Il nostro senior può avere una serie di acciacchi e malesseri. In questa, ahimè, ultima fase della sua vita ha bisogno e diritto a tutto il nostro supporto. I principali segni dell’invecchiamento? Rallentamento del metabolismo, aumento dell’inappetenza, minore voglia di fare esercizio fisico o di uscire.

Ecco cosa possiamo fare per aiutare un cane affetto dagli “acciacchi dell’età”. Seguendo questi consigli e accortezze, in nove punti, daremo il supporto necessario ai bisogni del cane senior, se poi aggiungeremo anche un po’ più di amore, avremo la formula perfetta. Questo è il momento giusto per essere il miglior amico possibile del nostro più fedele quattro zampe…

Articolo pubblicato su Quattro Zampe luglio 2020

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €