Pubblicità

Arricchimento ambientale per i gatti

di Redazione Quattro Zampe

Qualche giorno fa abbiamo parlato dell’arricchimento ambientale per cani e gatti. Oggi vogliamo soffermarci in particolare sui gatti, che di natura sono estremamente attivi e hanno riserve di energia inesauribili, che devono sfogare in qualche modo. Spesso, infatti, ci lamentiamo del fatto che graffino tende e divani, buttino a terra oggetti o corrano come impazziti alle 3 di mattina. Tutti questi comportamenti hanno una soluzione e si chiama arricchimento ambientale.

Pubblicità

Scale e mensole

È facile notare quanto piaccia ai gatti arrampicarsi ovunque, per questo è consigliabile creare dei percorsi fatti di scale e mensole, che gli consentano di raggiungere punti molto alti. Faranno felice il micio per due ragioni: la prima è che potrà muoversi e divertirsi a saltare da un punto all’altro, la seconda è legata alla sua necessità di riposarsi in punti posti in alto, per poter controllare la situazione e sentirsi al sicuro.

Tiragraffi

Tende e poltrone possono essere preservati fornendo al gatto di casa un luogo consono per affilare gli artigli. È una necessità innata che deve essere soddisfatta. Il massimo sarebbe avere a disposizione la corteccia di un albero, ma non tutti possono metterne una in casa, ecco perché esistono in commercio molti tipi diversi di tiragraffi. I più alti, oltre alla possibilità di farsi le unghie, consentono al gatto anche di dormire, riposarsi, giocare, saltare…Tutte attività che arricchiscono la sua giornata.

Giochi intelligenti

Mediamente un gatto ama inseguire e giocare con qualsiasi cosa si muova. Questi giochi possono diventare più stimolanti se uniti al cibo, affinando le sue capacità di cacciatore. Nascondere in una pallina fatta di carta di alluminio potrebbe già essere sufficientemente divertente. Le scatole di cartone per i gatti sono una fonte inesauribile di divertimento, basta anche solo una scatola delle scarpe. In ogni caso, anche per questa necessità, in commercio esistono numerose soluzioni. L’importante è variare sempre la tipologia di giochi, evitando che il micio si abitui e non sia più stimolato.

Il benessere dei felini secondo AAFP (American Association of Feline Practitioners)

L’AAFP ha individuato cinque pilastri attorno a cui ruota il benessere dei gatti di casa:

  1. Sicurezza: i gatti devono sentirsi al sicuro tra le mura domestiche, devono quindi avere dei luoghi dove nascondersi, rintanarsi o salire quando si sentono minacciati o, semplicemente, quando vogliono stare per conto loro.
  2. Habitat ampio: è importante dislocare i fulcri della vita del gatto (ciotola del cibo, fontana per l’acqua, lettiera, tiragraffi, giochi, cuccia…) per dargli modo di espandere il proprio territorio e anche per evitare inutili conflitti, qualora convivano più esemplari.
  3. Giochi: come abbiamo visto il gioco fa parte della natura del gatto, che desidera trovare delle prede e si diverte a procacciarsi il cibo. Tutti comportamenti che i proprietari devono stimolare per mantenere il micio attivo e in salute.
  4. Interazione con l’uomo: seppure molti pensino che il gatto sia attaccato al territorio e non chi vi abita, in realtà trova grande soddisfazione dall’interazione con il proprietario. Se abituati sin da cuccioli desiderano le coccole, anzi le cercano costantemente.
  5. Rispettare l’olfatto: il gatto valuta il mondo che lo circonda per mezzo dell’olfatto, usare detergenti aggressivi o che contengono sostanze stimolanti (come la candeggina) altera la loro percezione e ne mina la sicurezza, per cui andrebbero evitati e sostituiti con prodotti che non gli diano fastidio.

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €

Partner

I più letti

Come calcolare l’età del gatto in anni umani

Per calcolare l’età del gatto in anni umani, è molto di...

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Come calcolare l’età del cane in anni umani

Nel calcolare l'età del cane, comunemente si crede che...

Quando un cane mangia poco: le cause dell'inappetenza

Perché il cane beve tanto? 4 motivi oltre la sete

A volte non è solo questione di sete. Vediamo perché il...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

coda gatto significato

10 movimenti della coda del gatto da interpretare

Per noi umani comunicare è semplice, oltre alla capacit...

Quattro Zampe su Instagram