Pubblicità

Se fegato, pancreas e surreni di cane e gatto fanno i capricci

di Valentina Maggio

Fegato, pancreas e ghiandole surrenali sono organi che svolgono un ruolo molto importante all’interno dell’organismo, sia per gli uomini che per il cane e il gatto. Quando questi organi vengono colpiti da malattie come, ad esempio, la pancreatite, le malattie del fegato e il malfunzionamento dei reni, possono creare disagi e problemi molto frequenti e comuni ai nostri amici a quattro zampe. Le patologie che colpiscono questi organi possono compromettere la loro salute anche in modo molto grave. Vediamo, dunque, come è di fondamentale importanza prendersi cura di questi organi per garantire ai nostri amici a quattro zampe una vita più longeva e felice.

Dove si trovano e funzioni

Il fegato è una delle ghiandole annesse al sistema digerente e si trova al di sotto del diaframma sul lato destro. È una delle ghiandole più grosse dell’organismo e svolge un ruolo fondamentale per la digestione degli alimenti e per l’assorbimento, il metabolismo e lo stoccaggio della maggior parte dei principi nutritivi. Il pancreas è una ghiandola a secrezione mista che si trova all’interno della cavità addominale, posta adiacente all’intestino. È costituita da due componenti principali: esocrina, che produce enzimi e li secerne (98% della struttura), ed endocrina, che produce ormoni. È una ghiandola con funzioni molto importanti nella digestione in quanto consente l’assorbimento di proteine grassi e amidi. I surreni – ghiandole endocrine poste anteriormente ai reni – producono diversi tipi di ormoni indispensabili per lo svolgimento di diverse funzioni fisiologiche. La loro secrezione è endocrina: ciò che viene secreto è immesso direttamente nel circolo sanguigno.

Segnali e sintomi di problemi nel cane e nel gatto

I sintomi non sempre possono essere specifici della patologia in atto, ma possono presentarsi in forma generica. All’inizio possiamo avere soggetti con anoressia, perdita di peso, abbattimento, vomito, diarrea, aumento della cavità addominale, aumento della sete e della quantità di produzione di urina. In seguito si possono poi riscontrare sintomi specifici per la patologia come, ad esempio: ittero, ascite, convulsioni per le patologie a carico del fegato, maggiore appetito, astenia, addome a botte, alopecia, dermatite per patologie a carico dei surreni e ipersalivazione, dolore addominale e disidratazione per patologie a carico del pancreas.

Cause delle diverse patologie

Le cause dei problemi al fegato nei cani e gatti sono diverse, ma quasi tutte dipendono dalla dieta, in quanto somministrare un alimento troppo elaborato o ricco di sostanze chimiche può creare, a lungo andare, dei problemi al fegato.

Per quanto riguarda le ghiandole surrenali, l’80% dei casi è dovuto a una disfunzione dell’ipofisi (ghiandola endocrina alla base dell’encefalo). La ghiandola ipofisaria produce l’Acth, un ormone che, una volta riversato nel torrente circolatorio, arriva a livello delle surrenali, stimolandole a produrre cortisolo. Questa situazione è fisiologica, ma quando l’ipofisi è interessata da forme tumorali anche di forma benigna come, ad esempio, gli adenomi, l’Acth inizia a essere prodotto in eccesso, stimolando così un’eccessiva funzionalità dei surreni. I problemi legati al pancreas sono anch’essi riconducibili a un’alimentazione squilibrata, ricca di zuccheri e di sostanze nocive.

Continua la lettura dell’articolo sulla rivista digitale, clicca il banner qui sotto.

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 36,00 €