Pubblicità
Pubblicità

Munchkin

di Giulia Settimo

Munchkin
Foto di Maria Davidova

Il Munchkin è assolutamente inconfondibile per le zampette molto corte, specie quelle anteriori, risultato di una mutazione genetica naturale, assecondata poi dalla selezione che ha fissato i caratteri della razza

Con un’altezza media tra i 15 e i 22 cm e una lunghezza massima che difficilmente supera i 25 cm, è uno dei gatti più piccoli al mondo. Pur non essendo ancora accettato ufficialmente da tutte le associazioni feline, il simpatico micio bassotto (a pelo corto o semilungo) gode comunque di crescente popolarità, soprattutto in America, dove alcune star, possedendone uno o più esemplari, hanno contribuito a farlo conoscere.

Pubblicità
Munchkin
Foto di Maria Davidova

Per quanto riguarda l’Europa, i primi esemplari sono arrivati in Francia e poi in Germania. In Italia sono ancora decisamente rari. La storia della razza è abbastanza recente, benché la presenza di gatti con le zampe corte fosse stata già documentata in Inghilterra negli anni ’30 del XX secolo (e anche allora la mutazione genetica responsabile di questa caratteristica non era una novità)…

La scheda

Piccolo, longilineo, compatto e muscoloso, ha le zampe corte e forti
RAZZA Munchkin
ORIGINE 1944 Louisiana, 1991 New York
ALTRI NOMI Gatto Bassotto
ASCENDENZA Comuni gatti di strada portatori di una mutazione naturale
PESO 2-3 kg la femmina, 3-4 kg il maschio
IBRIDAZIONI Solo con gatti di casa che rispettino lo standard del Munchkin (a parte la lunghezza delle zampe); non sono invece ammessi gli incroci con altre razze
TEMPERAMENTO Coccolone, socievole ed equilibrato

Articolo pubblicato su Quattro Zampe di Giugno 2022

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti