Pubblicità

Sterilizzazione cane: effetti sulla sua personalità?

di Redazione Quattrozampe

Sterilizzazione cane: effetti sulla sua personalità?

Ho un meticcio di sei anni e da qualche mese è stato castrato su consiglio del mio veterinario per cercare di renderlo più tranquillo, visto che è molto agitato e nervoso. Purtroppo niente di più sbagliato: è diventato ancora più nervoso e aggressivo. Per il momento non ha morso nessuno e abbaia tantissimo per paura. Ho sbagliato a sterilizzarlo? Patrizia R.

Francamente sì! Un veterinario che consiglia una castrazione senza una ragione medica e specialmente in un cane già agitato e nervoso è un incosciente. Se levi il testosterone a un cane adulto che già ha problemi di ansia e insicurezza, gli levi l’unica cosa che gli può dare un minimo di autostima. Un cane castrato non viene più preso sul serio dagli altri maschi che spesso e volentieri gliele danno di santa ragione. Invece le femmine vedendo un cane con comportamento da maschio, ma non l’odore del maschio, possono sentirsi minacciate perché non riescono a inquadrarlo e gli vanno addosso malamente. Purtroppo il danno lo avete fatto e non è reversibile. Ti consiglio vivamente di contattare un professionista che vi aiuterà a costruire la resilienza del cane. Per tutti gli altri che ci leggono consiglio sempre in questi casi, per valutare il possibile effetto di una castrazione, semmai di ricorrere alla castrazione chimica che ha lo stesso effetto, ma è totalmente reversibile. Quindi, nel periodo in cui la castrazione agisce il cane può essere educato a mostrare una risposta alternativa al suo comportamento e quando l’effetto finisce, ritorna a essere un maschio integro e normale.

Pubblicità

Vieri C. Timosci
www.dr-dog.eu
Facebook
Instagram

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti