Pubblicità

Cantine pet friendly in Franciacorta

di Maria Paola Gianni

Cantine pet friendly

Come già visto in precendenza, la Franciacorta è un vero e proprio paradiso per i nostri amici a quattro zampe e per il dogtrekking, ma ci sono anche le cantine pet friendly e offrono degustazioni anche per i cani oltre che per i padroni!

Vediamo due esempi da visitare assolutamente!

Agriturismo Al Rocol

L’azienda agricola Al Rocol di Ome si trova nel cuore della Franciacorta, una delle regioni vitivinicole più famose d’Italia.

Aperta anche durante i weekend, invita enoturisti e appassionati di buone cose a comporre, a piacere, i propri cesti omaggio, scegliendo fra le varie tipologie di suoi vini (gli spumeggianti Franciacorta, i corposi Curtefranca Rosso e i profumati Curtefranca Bianco), a cui possono affiancare altri prodotti dell’azienda, quali l’olio extravergine di oliva, e selezionate golosità di piccoli produttori della zona, quali mieli, marmellate, formaggi, salami.cantine-pet-friendly1

E, ovviamente, a scegliere – dopo aver scoperto come si producono e averli degustati in cantina – i Franciacorta con cui brindare alle feste.

I Franciacorta, così come tutti gli altri prodotti del Rocol, si possono degustare e acquistare solo in azienda, che è anche un agriturismo pet-friendly con diversi percorsi da fare “a sei zampe”.

Nata nel 1996 attualmente è condotta da Gianluigi Vimercati Castellini (qui sotto), dalla sorella Francesca, responsabile dell’accoglienza in azienda, dal padre Giovanni che si occupa dell’azienda vitivinicola e dalla mamma Daniela Mantovani, chef d’eccellenza: non a caso l’agriturismo è rinomato non solo per i vini, ma anche per l’ottima cucina tipica italiana. Da provare.

Castelverder: vigne, cantine pet friendly e degustazioni

La tenuta Castelveder, a conduzione familiare, produce oltre 75mila bottiglie con l’uva proveniente dai vigneti che conservano ancora il loro nome di battesimo: il Ronco del Castellotto, la Madonna della Rosa, la Palazzina e il Cilinder, i Nulli e il Guast e Capelét. Grappoli di Pinot e Chardonnay dalla carnosa trasparenza, Merlot, Barbera; Cabernet e Nebbiolo permettono a Castelveder di disporre di una materia prima della miglior qualità.

Cantine pet friendly Qui si possono fare belle passeggiate tra le vigne e in cantina, con degustazioni finali, il tutto in compagnia del pet.

La storia dell’azienda è quella di Renato ed Elena Alberti, che nel 1975, convinti che il segreto delle bollicine fosse nella loro terra, piantarono con fiducia le prime barbatelle.

Frutto di questa avventura sono vini capolavori di armonia, scolpiti dalla natura, dalla tradizione, da incertezze, tentativi e ricerche, da costanza e pazienza per ottenere il meglio.

Artefici del meritato successo Tiziano Franchi con la consulenza dell’enologo Teresio Schiavi.

 

 

A cura di di Maria Paola Gianni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Cane sul letto. Si o no?

È un momento di sana condivisione che spetta a noi sce...

cane-incinta

Come capire se il cane è incinta?

Capire se il cane è incinta non è sempre così semplice...

Coccole sì, ma non troppe

I gatti sono imprevedibili, sornioni, coccoloni, imper...

Fa la pipì sul divano? Puliscila così

Il gatto fa la pipì sul divano! Putroppo può succedere...

7 modi per dirti ti amo

Molti ancora non ci credono eppure non c’è alcuna ombra...

Quattro Zampe su Instagram